Suicide Squad: David Ayer chiarisce sulle scene tagliate del Joker di Jared Leto

David Ayer afferma che le notizie su di lui che ha tagliato Jared Leto dal film Suicide Squad del 2016 sono "imprecise".

Il regista David Ayer afferma che le notizie sull'ampio taglio delle scene di Jared Leto dal film Suicide Squad del 2016 sono "imprecise". Il Joker di Leto era al centro del materiale promozionale del film sulla Task Force X, purtroppo quando il film è arrivato nelle sale, lo spazio sullo schermo di Leto si è limitato a soli 10 minuti, il che ha lasciato il pubblico spiazzato e irritato. L'attore ha portato il Principe Pagliaccio del Crimine in una nuova direzione, non apprezzata da tutti i fan DC, ma comunque un approccio diverso e moderno dell'iconica nemesi di Batman, non privo di potenzialità purtroppo malamente utilizzate.

Un recente articolo affermava che Ayer avrebbe escluso il Joker di Jared Leto dal film a causa dell'insoddisfazione della performance da parte sua e dello studio. Un fan ha contattato Ayer sui social media per avere una risposta di prima mano poiché quell'articolo su Leto, che parlava anche di un suo ipotetico tentativo di bloccare il film Joker di Todd Phillips, includeva citazioni da fonti anonime che affermavano di essere vicine al regista e allo studio. Ayer a questo proposito ha detto: "Queste sono informazioni imprecise. Non sono parole o azioni mie".

 

 

James Gunn, regista dei film dei Guardiani della Galassia, è attualmente impegnato nella produzione di The Suicide Squad, che pur essendo un sequel, e in parte un reboot "soft", sarà una versione diversa da ciò che ha fatto David Ayer. Gunn sta davvero cercando di attenersi al materiale originale in termini di personaggi, motivo per cui Joker non sarà nel film. La nemesi di Batman infatti non faceva parte dei fumetti originali, quindi Gunn non ha avuto bisogno di riportare Leto sullo schermo.

 

 

Fonte: Indiewire

 

  • shares
  • Mail