Michelle Monaghan in “Giovani Streghe” e Michael Keaton in “The Trial of the Chicago 7”

Michelle Monaghan nel cast del remake “Giovani Streghe” e Michael Keaton ultima aggiunta al cast di “The Trial of the Chicago 7”.

Michelle Monaghan si è unita al cast del remake Giovani Streghe (The Craft). La lunga lista di crediti di Monaghan comprende un elenco di titoli di alto profilo tra cui Boston – Caccia all’uomo, Mission Impossible: – Fallout, Gone Baby Gone e la serie tv True Detective che le è valsa una nomination ai Golden Globe.

Il remake Blumhouse del film di culto del 1996 è in fase di sviluppo da un po’ di tempo e ad un certo punto è stata presa anche in considerazione una serie tv prodotta da FOX. Prodotto da Jason Blum, il remake di “Giovani Streghe” seguirà la stessa trama dell’originale, con un nuova studentessa in una scuola superiore di preparazione cattolica che si unirà ad un trio di ragazze emarginate che praticano la stregoneria. Monaghan si unisce alle quattro giovani protagoniste Gideon Adlon (The Society), Cailee Spaeny (7 sconosciuti a El Royale), Lovie Simone (Greenleaf) e Zoey Luna (Pose). Altri casting confermati includono David Duchovny (X-Files), Nicholas Galizine (Chambers) e Julian Gray (Downhill).

Monaghan ha recentemente prodotto e interpretato la serie tv The Path di Hulu e reciterà al fianco di Samuel L. Jackson e Neil Patrick Harris nel dramma biografico Spinning Gold.

Il dramma basato su venti reali The Trial of the Chicago 7 di Aaron Sorkin ha fissato una data di uscita e ha aggiunto Michael Keaton al suo cast stellare.

La trama racconta un processo che vede contrapposti sette imputati al governo degli Stati Uniti. I sette imputati furono accusati di cospirazione, incitamento alla rivolta e altre accuse legate alle proteste che si opposero alla guerra del Vietnam. Queste proteste hanno avuto luogo a Chicago, nell’Illinois, contemporaneamente alla Convention nazionale democratica del 1968. Il processo e la discussione che ha suscitato hanno avuto un impatto duraturo sull’opinione pubblica. Sono stati realizzati documentari sui sette imputati e riferimenti ad essi sono stati inclusi anche in canzoni rock, film e spettacoli teatrali.

Il film di Sorkin debutterà nei cinema degli Stati Uniti il 2 ottobre 2020, dopo un’uscita in versione limitata una settimana prima. Michael Keaton si unisce ad un cast che già include William Hurt, J.C. MacKenzie, Sacha Baron Cohen, Eddie Redmayne, Yahya Abdul-Mateen II, Joseph Gordon-Levitt, Jeremy Strong, Alex Sharp e Frank Langella.

 

Fonte: The Wrap / Deadline