Box Office Italia, Maleficent 2 tiene la vetta ma il Joker ancora vola

Male le novità del weekend, tolto Downton Abbey.

Primato confermato al box office italiano per Maleficent: Signora del Male. Altri 2 milioni e mezzo di euro per il live-action Disney, così arrivato ai 7.719.581 euro totali. Cadrà il muro dei 10, ma resisterà il totale del primo capitolo, nel 2014 arrivato ai 14 milioni. Dietro Angelina Jolie tiene clamorosamente Joker. Altri 2 milioni di euro dopo 4 weekend di programmazione per la pellicola Warner, che ha fatto sua la miglior media della Top10, arrivando ai 24.2 milioni di euro, con 3.461.846 ticket staccati. I 30 milioni di euro di Avengers: Endgame, 2° incasso del 2019 dietro i 37.4 de Il Re Leone, sono irragiungibili, ma mai dire mai dinanzi a questo titolo fenomeno dell’ultimo mese.

Lanciato in 422 copie, Downton Abbey – il Film ha debuttato con 1.166.316 euro e 170.840 spettatori, battendo nettamente l’altra new entry forte del fine settimana. Solo 763.185 euro all’esordio per Tutto il mio folle amore di Gabriele Salvatores, con una media inferiore ai 2000 euro e 117.124 biglietti venduti. Prosegue il momento no del cinema italiano, che da maggio, ovvero dai tempi de Il Traditore di Marco Bellocchio, delude. 398.995 gli euro incassati da One Piece Stampede, mentre ha fatto male Scary Stories to tell in the Dark, con un esordio da 281.166 euro in 250 copie. Vicino all’Orizzonte è invece partito con 265.261 euro, seguito dai 243.866 euro di Finchè Morte non ci Separi, uscito in 222 sale. Chiusura di chart con i 2.1 milioni di Gemini Man e gli 815.031 euro di Se mi vuoi Bene. Un vero tonfo per Fausto Brizzi.

Weekend lungo molto combattuto quello in arrivo grazie a L’uomo del Labirinto, Terminator: Destino Oscuro, La Famiglia Addams, Il Giorno più Bello del Mondo di Siani, Doctor Sleep, L’età Giovane, Fulci for Fake e Il segreto della Miniera.

I Video di Blogo

Box Office Italia, weekend 5/8 marzo