Crackpot, Elaine May di nuovo regista dopo 32 anni

Dakota Johnson protagonista del nuovo film di Elaine May.

All'età di 87 anni, e a 32 anni dall'epocale disastro di Ishtar, Elaine May torna dietro la macchina da presa per girare Crackpot, film che vedrà Dakota Johnson assoluta protagonista.

La stessa Johnson ha rivelato l'esistenza del progetto a un giornalista di Deadline, nel corso del cocktail party dei Governors Awards che si sono tenuti a inizio settimana. Per il resto non si hanno ulteriori notizie, legate alla sceneggiatura, alla trama, ai tempi produttivi, al resto del cast.

Nata attrice, la May fa il suo esordio alla regia nel 1971 con È ricca, la sposo e l'ammazzo, seguito da Il rompicuori, uscito nel 1972. Ma è con Ishtar, nel 1987, che Elaine va incontro ad uno dei principali flop anni '80. Interpretato da Warren Beatty e Dustin Hoffman, il film costò 55 milioni di dollari e ne incassò appena 14. Tanti, troppi i problemi sul set, con presunti dissapori tra Beatty e il direttore della fotografia Vittorio Storaro. All'epoca dell'uscita Ishtar venne da molti critici definito uno dei "peggiori film di sempre".

La May, successivamente, tornò in qualità di attrice con Wolf - La belva è fuori e Criminali da strapazzo, per poi girare nel 2016 il documentario Mike Nichols: American Masters. Negli ultimi 20 anni ha sceneggiato film come Piume di struzzo e I colori della vittoria, strappando due nomination agli Oscar per gli script de Il paradiso può attendere e per l'appunto Primary Colors.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail