Film Marvel: Mark Ruffalo e Bruce Campbell contro Martin Scorsese

Mark Ruffalo e Bruce Campbell intervengono per difendere i film Marvel dalla polemica scaturita dalle dichiarazioni di Martin Scorsese.

Altro giro e altre dichiarazioni a difesa dei Film Marvel e della loro importanza nel rappresentare intrattenimento di alto profilo di segno trasversale. Dopo le controverse affermazioni di Martin Scorsese e Francis Ford Coppola, in seguito in qualche modo ammorbidite da entrambi i cineasti, è il turno di Mark Ruffalo meglio noto come il Bruce Banner / Hulk dell'Universo Cinematografico Marvel e dell'icona horror Bruce Campbell, interprete dell'Ash Williams del franchise Evil Dead.

Iniziamo con Mark Ruffalo che ha consegnato il premio assegnato ad Avengers: Endgame per il "Miglior Blockbuster" agli Hollywood Film Awards di quest'anno. Alla premiazione era presente anche Scorsese con il suo nuovo film, The Irishman.

Il team dei Marvel Studios ha fatto qualcosa che ha riunito il mondo intero. Non è qualcosa che puoi fare solamente con lo spettacolo, comunque, anche se ce n'è in abbondanza. Ciò che parla davvero alla gente in questi film, penso, è il cuore e l'umanità dei personaggi, questo è ciò che rende Avengers: Endgame così potente ed efficace - questi personaggi che si preoccupano e fanno i conti con il mondo che li circonda...il vederli lottare e sopravvivere e talvolta persino dire addio. Questo è ciò che li rende cinema.

 

Anche Bruce Campbell si è fatto avanti per difendere i film della Marvel e i film basati su fumetti più in generale. Parlando con i fan ad una recente convention horror Campbell ha risposto senza mezze misure a Scorsese.

[Scorsese] si è preso gioco dei film Marvel, giusto? Martin Scorsese è uno dei nostri più grandi registi, quindi quando dice cose del genere, fa male. Perché non è che film come quelli siano facili da realizzare, e non è che The Irishman non ha effetti digitali. [The Irishman ha] più effetti digitali di qualsiasi altro film Marvel, te lo posso dire su due piedi. Per far passare Robert De Niro da nove a 108, c'è un sacco di lavoro, e molto di questo è lavoro digitale. Quindi [Scorsese] ha detto un mucchio di str**zate al riguardo...Tutti i film sono finzione. Niente è reale. Indovina un po'? Stai facendo una storia vera su Erin Brockovich, e guarda un po' neanche quella rappresenta realmente Erin Brockovich! Non è una storia vera, anche se dicono che è una vera storia, quindi nessuno può arrivare e dire: "Sono un regista e i film Marvel sono idioti!" No, sono tutte balle. Ogni singola parte di ogni film è una balla. Buone balle, balle pessime, balle noiose. Sono tutte sullo stesso piano, è tutta roba finta.

 

Campbell è reduce dalla cancellazione della serie tv Ash vs Evil Dead che ha chiuso i battenti alla terza stagione, cancellazione che ha spinto Campbell ad annunciare il suo ritiro ufficiale dal suo suo amato personaggio Ash Williams.
 

Fonte: The Hollywood Reporter / ComicBook.com

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail