• Film

The Irishman: Robert De Niro risponde alle accuse sulla veridicità della storia

Robert De Niro difende “The Irishman” dalle accuse di mistificare i fatti reali.

Robert De Niro è intervenuto in prima persona per difendere la veridicità della storia narrata in The Irishman il film di Martin Scorsese che riunisce De Niro, Joe Pesci e Martin Scorsese (con l’aggiunta di Al Pacino).

“The Irishman” si basa sul libro L’irlandese. Ho ucciso Jimmy Hoffa (I Heard You Paint Houses) di Charles Brandt in cui l’ex mafioso Frank Sheeran rivela il suo coinvolgimento nella scomparsa di Jimmy Hoffa. De Niro è intervenuto a difesa del film dopo che loscrittore e giornalista investigativo Dan Moldea ha dichiarato che Sheeran sta mentendo-

[quote layout=”big”]Dan è uno scrittore rispettato. L’ho incontrato a Washington per una cosa di scrittori in cui si riuniscono ogni anno. Ha detto che ci stavano prendendo in giro. Non mi hanno preso in giro. Non ho problemi con le persone in disaccordo. Lui è ovviamente un’autorità su Hoffa e tutto il resto. Come dice Marty, non stiamo affermando di raccontare la storia vera, stiamo raccontando la nostra storia. Io ci ho creduto. Una cosa la so, conosco tutte le cose che Frank ha detto, le descrizioni dei luoghi in cui si trovava, il modo in cui ha parlato, è tutto reale. Il modo in cui descrive ciò che è successo a Hoffa è una cosa molto plausibile per me. Mi piacerebbe sapere cosa gli è realmente successo. Ma questo resoconto per me ha molto senso…Comunque io ci credo. Sarei felice di sentire la verità assoluta, se ce n’è una[/quote]

 

Dan Moldea ha scritto libri sull’assassinio di Robert Kennedy, il processo di O.J. Simpson e affrontato l’influenza del crimine organizzato in svariati libri tra cui “The Hoffa Wars : Teamsters, Rebels, Politicians, and the Mob”. La figura di Jimmy Hoffa è stata narrata sul grande schermo in F.I.S.T. con Sylvester Stallone e in Hoffa – Santo o mafioso? con Jack Nicholson.

 

Fonte: Indiewire

 

 

I Video di Blogo