King Leopold’s Ghost, Ben Affleck regista e Martin Scorsese produttore

Congo, fine ‘800. Il nuovo film di Ben Affleck.

A 3 anni dal deludente La legge della notte, Ben Affleck, premio Oscar con Argo e con lo script di Will Hunting, torna dietro la macchina da presa grazie all’adattamento di King Leopold’s Ghost: Story of Greed, Terror, and Heroism in Colonial Africa, best seller di Adam Hochschild. Parola di Deadline.

Martin Scorsese produrrà la pellicola, sceneggiata da Farhad Safinia (Apocalypto). King Leopold’s Ghost porterà al cinema uno degli eventi più tragici e devastanti della storia dell’uomo, costato la vita a 8 milioni di congolesi. Torneremo ai tempi (fine ‘800) di Leopoldo II del Belgio, che diede vita ad un vero e proprio saccheggio sanguinario in Congo, inizialmente con l’esportazione di avorio, poi forzando la popolazione locale a trarre gomma dalle piante. Interi villaggi vennero requisiti per farne luoghi di deposito e lavorazione della gomma stessa, causando la morte di circa 8/10 milioni di congolesi su un totale di 25 milioni. Questa guerra tra Leopoldo II e i congolesi si tramutò in un’improbabile alleanza tra un missionario americano, un giornalista inglese e una spia irlandese, che diedero vita ad uno dei primi movimenti per i diritti civili di sempre.

Affleck è al lavoro su questo progetto da anni. Aveva pensato anche ad una possibile serie tv, ma alla fine King Leopold’s Ghost diventerà cinema.

Fonte: Comingsoon.net