Box Office Italia: Cetto c’è batte Polanski, senzadubbiamente

Joker supera gli incassi di Bohemian Rhapsody.

Ottimo esordio al botteghino nazionale per Antonio Albanese, tornato in sala con Cetto c'è, Senzadubbiamente. Oltre 600 copie per la commedia Vision e ben 2 milioni e mezzo di euro incassati, con 360.111 ticket staccati e una media superiore ai 4000 euro a copia. Migliorato il debutto di Tutto tutto niente niente, che incassò 2.394.721 euro. Dietro Albanese si fa strada Roman Polanski. Buonissima partenza per l'Ufficiale e la Spia, Leone d'Argento all'ultima Mostra del Cinema di Venezia partito con 1.215.362 euro in 4 giorni e ben 185.364 spettatori paganti. Medaglia di bronzo per Le Mans 66, arrivato ai 2.3 milioni di euro totali, seguito dai 4 milioni de Le Ragazze di Wall Street, a dir poco sorprendente.

Partenza da 385.254 euro per l'horror Countdown, seguito dai 6.2 della sorpresa La Famiglia Addams e dai 1.282.932 euro del deludente Sono solo Fantasmi. Un vero buco nell'acqua il nuovo film di Christian De Sica. Parasite è invece arrivato a quota 1.393.669 euro, con Alessandro Siani e il suo Giorno più bello del Mondo ad un passo dall'addio alla Top10 con 6.178.733 euro. Chi ha ufficialmente abbandonato la chart è Joker, 3° incasso dell'anno con 29.107.636 euro e 4.150.424 spettatori. Superati i 28.966.009 euro di Bohemian Rhapsody, Joker è diventato il 12esimo maggior incasso di sempre in Italia. Straordinario. Da segnalare anche l'evento Depeche Mode: Spirits in the Forest, che ha incassato 325.908 euro.

Weekend a senso unico il prossimo grazie all'uscita monster di Frozen 2, in arrivo mercoledì. Seguiranno Midway, Un giorno di pioggia a Nww York di Woody Allen, Il Peccato, A Tor Bella Monaca non piove mai, Nati 2 Volte e Marco Polo.

  • shares
  • Mail