Il Fuggitivo: il remake di Warner Bros. ha trovato un regista

Il remake del classico anni ’90 “Il Fuggitivo” sarà diretto dal regista di “Alpha – Un’amicizia forte come la vita”.

Warner Bros. sta sviluppando un remake del classico anni ’90 Il Fuggitivo e a quanto pare hanno già reclutato un regista. Secondo quanto riferito lo studio ha ingaggiato Albert Hughes (Alpha) per riportare sul grande schermo questo thriller d’azione con caccia all’uomo.

Secondo un nuovo aggiornamento, Albert Hughes dirigerà il remake da una sceneggiatura scritta da Brian Tucker.

Albert Hughes ha precedentemente diretto diversi film in tandem con suo fratello Allen sotto il nome di “The Hughes Brothers”. Alcune delle loro collaborazioni includono Dollari sporchi con Chris Tucker, La vera storia di Jack lo squartatore con Johnny Depp e Codice Genesi con Denzel Washington. Da solo Hughes ha recentemente diretto l’avventura preistorica Alpha – Un’amicizia forte come la vita.

L’originale “Il Fuggitivo” è uscito nel 1993 diretto da Andrew Davis (Trappola in alto mare). Il film è incentrato su un chirurgo di nome Richard Kimble (Harrison Ford) che è ingiustamente accusato di aver ucciso sua moglie. Kimble riesce a fuggire dalla detenzione nel tentativo di trovare il vero assassino e riabilitare il suo nome. Una squadra di marshal statunitensi guidata dal vice Samuel Gerard (Tommy Lee Jones) lo bracca senza tregua. Mentre Kimble cerca di sfuggire all’implacabile tema di agenti federali scopre il segreto che si cela dietro la morte di sua moglie e deve cercare di portare allo scoperto il vero assassino prima che sia troppo tardi.

Il film basato sull’omonima serie tv, in onda per quattro stagioni dal 1963 al 1967, fu un successo al botteghino con 368 milioni di dollari incassati in tutto il mondo e venne candidato a ben 7 Oscar, incluso quello per il miglior film con Tommy Lee Jones che vinse l’Oscar come miglior attore non protagonista. Nel 1998 venne realizzato uno spin-off dal titolo U.S. Marshals – Caccia senza tregua che vide il ritorno di Tommy Lee Jones, ma non di Harrison Ford rimpiazzato da Wesley Snipes. Il sequel non ebbe critiche favorevoli e gli incassi globali non andarono oltre i 102 milioni di dollari.

 

Fonte: Deadline

 

 

Ultime notizie su Remake

Tutto su Remake →