Stasera in tv: "Come ti ammazzo il bodyguard" su Rai 2

Rai 2 stasera propone Come ti ammazzo il bodyguard ammazzo il bodyguard (The Hitman's Bodyguard), film d'azione del 2017 diretto da Patrick Hughes e interpretato da Ryan Reynolds, Samuel L. Jackson, Gary Oldman e Salma Hayek.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Ryan Reynolds: Michael Bryce
Samuel L. Jackson: Darius Kincaid
Gary Oldman: Vladislav Dukhovich
Élodie Yung: Amelia Roussel
Salma Hayek: Sonia Kincaid
Tine Joustra: Renata Casoria
Joaquim de Almeida: Jean Foucher
Barry Atsma: Moreno
Jurij Kolokol'nikov: Ivan
Mikhail Gorevoy: Litvin
Kirsty Mitchell: Rebecca Harr
Richard E. Grant: Mr. Seifert
Sam Hazeldine: Garrett
Joséphine de La Baume: agente Interpol

Doppiatori italiani

Riccardo Rossi: Michael Bryce
Luca Ward: Darius Kincaid
Marco Mete: Vladislav Dukhovich
Francesca Fiorentini: Amelia Roussel
Laura Romano: Sonia Kincaid
Barbara Castracane: Renata Casoria
Mario Cordova: Jean Foucher
Roberto Chevalier: Moreno
Ambrogio Colombo: Litvin

 

La trama


 

Un degli agenti di sicurezza più importanti al mondo (Ryan Reynolds) è chiamato a custodire la vita del suo nemico mortale, uno dei più famosi criminali del mondo (Samuel L. Jackson). La guardia del corpo implacabile e l'assassino manipolatore sono da anni sui fronti opposti della legge, ma vengono improvvisamente messi insieme per 24 folli ore. Durante il loro tempo insieme viaggiano dall'Inghilterra all'Aia braccati da un dittatore spietato dell'Europa dell'Est (Gary Oldman) e i suoi scagnozzi.

 

Il nostro commento


 

Divertente e divertito mix di thriller, commedia e un pizzico di romanticismo in questo frullatone action, supportato dalla verve di un paio di protagonisti in parte e dal'innata vis comedy: Ryan Reynolds e Samuel L. Jackson. L'idea è una sorta di rivisitazione, ascrivibile nel cosiddetto filone "buddy movie", del classico Guardia del corpo dove bodyguard e cliente qui diventano "nemici per la pelle" costretti ad unire le forze per uscire vivi da un rocambolesco tour europeo, braccati per l'occasone da un villain di gran lusso, un ritrovato Gary Oldman che lo stesso anno reciterà nel biopic L'ora più buia conquistando un Oscar come miglior attore protagonista nei panni di Winston Churchill.

Patrick Hughes dirige Come ti ammazzo il bodyguard con mano sicura, ma il regista australiano già aveva dimostrato di saper maneggiare con dovizia il genere action al timo de I mercenari 3. La sceneggiatura nata come dramma a tutto tondo è stato riscritto come una commedia d'azione che gioca sul filo della parodia mettendo in capo tutto il repertorio che da Arma letale in poi ha contraddistinto questo filone di film, che mettono al centro dell'azione una strana e improbabile coppia agli antipodi.

"Come ti ammazzo il bodyguard diverte senza strafare, ripropone una serie di cliché tipici delle commedie d'azione che potrebbero far storcere il naso a chi cerca qualcosa di originale, ma se amate azione e battute nello stile di tante pellicole anni '80, Come ti ammazzo il bodyguard è senza dubbio pane per i vostri denti.

 

Curiosità




  • Il poster del film che mostra Ryan Reynolds che porta in braccio Samuel L. Jackson è una parodia del poster di Guardia del corpo (1992) in cui Kevin Costner porta in braccio Whitney Houston. Anche gli slogan sono gli stessi (anche se con modifiche al pronome).

  • Samuel L. Jackson pronuncia 122 parolacce in tutto il film.

  • Contrariamente al modo in cui è ritratto nel film, l'Interpol non è un'agenzia di polizia sovranazionale e non ha agenti in grado di effettuare arresti. Invece è un'organizzazione internazionale che funziona come una rete di forze dell'ordine di diversi paesi. Ma questo non importa in una storia di fantasia.

  • L'orologio da polso da uomo mostrato in dettaglio all'inizio del film (mentre Michael Bryce / Ryan Reynolds si sta vestendo) è un Patek Philippe Sky Moon Tourbillon 5002P che ha un prezzo al pubblico di 1,2 milioni di dollari.

  • La sceneggiatura del film è stata tra le prime 10 migliori sceneggiature non prodotte nella "Black List" del 2011. Sebbene originariamente inteso come un film drammatico, la sceneggiatura ha subito una frenetica riscrittura di due settimane per essere rivisitata in una commedia diverse settimane prima delle riprese. Il 9 marzo 2016 è stato riferito che Jeff Wadlow era uscito dal film e Patrick Hughes aveva firmato per la regia.

  • Nel settembre 2018 è stato annunciato un sequel, intitolato The Hitman's Wife's Bodyguard (2020) interpretato da Ryan Reynolds, Samuel L. Jackson e Salma Hayek.

  • Per una grande scena di stunt che coinvolge due tram e alcune macchine, la squadra di stuntmen ha fatto un errore e ha rovinato uno dei tram. Il risultato è stato un grave danno e una fattura di grandi dimensioni. Questo incidente può essere visto nei bloopers del film.

  • La parolaccia, "motherf *cker", viene pronunciata in totale 34 volte, di cui ventidue da Samuel L Jackson.

  • La prigione in cui è detenuta Sonia Kincaid (Salma Hayek), moglie di Darius Kincaid (Samuel L. Jackson), è in realtà l'ufficio principale della più grande compagnia di imbarcazioni turistiche di Amsterdam. Sbarre alle finestre e attività di polizia attorno all'edificio sono state aggiunte successivamente in post-produzione. Nell'ultima scena, il climax sul tetto, gli edifici governativi situati a L'Aia sono stati aggiunti in seguito in post-produzione.




  • Il dipinto nell'ufficio del signor Seifert (Richard E. Grant) è una replica di "Judith Beheading Holofernes" (1599-1602) di Michelangelo Merisi da Caravaggio (1571-1610).

  • Nessuna scena è stata girata a L'Aia. In particolare L'Aia non ha un sistema di metropolitane, né i tram sono bianchi e verdi. Tutte le inquadrature che presentano lo skyline dell'Aia sono state modificate in post-produzione. Solo alcune riprese da un elicottero mostrano la vera città.

  • Per girare le scene ad Amsterdam, le strade intorno al famoso Rijksmuseum sono state chiuse per diversi giorni. Il risultato è stato il più grande ingorgo di sempre in città e scene caotiche sulle piste ciclabili.

  • Darius Kincaid (Samuel L. Jackson) e Michael Bryce (Ryan Reynolds) stanno prendendo un traghetto dall'Inghilterra ai Paesi Bassi. In realtà la loro partenza è stata girata al Terminal Passeggeri di Amsterdam, a causa di alcuni problemi logistici durante le riprese. Sullo sfondo si possono vedere alcune tipiche case sui canali olandesi.

  • Durante la scena in cui Michael sta uccidendo potenziali assassini di Darius mentre lo segue ad Amsterdam, si può vedere una comparsa che indossa la giacca di Logan del film X-Men le origini: Wolverine, un film che ha visto nel cast anche Ryan Reynolds.

  • Il regista Patrick Hughes appare nel film in un cameo non accreditato: interpreta un agente dell'Interpol.

  • Le scene di Coventry non hanno alcuna somiglianza con la città reale. Ciò è dovuto al fatto che le riprese non si sono svolte on location, ma sono state tutte girate a Kensington o nelle vicinanze.

  • Jeff Wadlow doveva dirigere il film, ma ha abbandonato per finire Autobiografia di un finto assassino (2016).

  • Il film costato 30 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 176 milioni.


La colonna sonora




  • Le musiche originali del film sono del compositore islandese Atli Örvarsson (L'ultimo dei Templari, 17 anni (e come uscirne vivi), Shadowhunters - Città di ossa).

  • La colonna sonora include anche i brani "Sittin' and Cryin' the Blues" di Memphis Slim & Willie Dixon, "Hello" di Lionel Richie, "I Want to Know What Love Is" di Foreigner, "Little Queenie" di Chuck Berry, "Dancing in the Moonlight" di King Harvest.

  • La canzone che Kincaid e le suore stanno cantando insieme nel furgone (con grande fastidio di Bryce) è una canzone tradizionale italiana del 19° secolo chiamata "Bevilo Tutto".

  • La canzone che Samuel L. Jackson canta alla fine del film è "Nobody Gets Out Alive" scritta dallo stesso Jackson e prodotta dal compositore Atli Örvarsson.


TRACK LISTINGS:

1. Nobody Gets Out Alive (From "The Hitman's Bodyguard") - Samuel L. Jackson
2. Hello - Lionel Richie
3. Hitman's Bodyguard - Atli Örvarsson
4. Ships On The Ocean - Junior Wells' Chicago Blues Band
5. Smells Like Ass Back Here - Atli Örvarsson
6. Jag Didn't Smell Like Ass - Atli Örvarsson
7. I Want to Know What Love Is - Foreigner
8. Amsterdam Chase - Dmitri Golovko
9. Black Betty - Spiderbait
10. Little Queenie - Chuck Berry
11. One of the Good Guys? - Atli Örvarsson
12. Kincaid's Gospel - Atli Örvarsson
13. Dukovich - Atli Örvarsson
14. Broken Wing - Atli Örvarsson
15. Dancing In The Moonlight - King Harvest

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

  • shares
  • Mail