• Film

Quanto vale la vita di una donna?: trailer del docufilm su femminicidio e violenza di genere

Il femminicidio e la violenza di genere al centro del docufilm “Quanto vale la vita di una donna?”, realizzato dal magazine online Roba da Donne.

[Per visionare il trailer clicca sull’immagine in alto]

 

Il 2020 si avvicina e siamo ancora qui a ricordare l’inadeguatezza della legislazione per crimini odiosi come quello del femminicidio e della violenza di genere, i dati ci dicono che quasi 1 donna su 2 subisce molestie nel corso della sua vita e 1 su 3 una forma di violenza fisica o sessuale.

Questi crimini contro le donne sono ancora legiferati con un evidente disparità di trattamento tra vittime e carnefici e con norme palesemente inadeguate anche nell’ambito dei risarcimenti a vittime e famigliari. Ci sono esempi eclatanti di cotanta inadeguatezza, sapevate ad esempio che il figlio orfano di una donna uccisa ha diritto ad un risarcimento massimo di 8.200 euro? E che una donna sfigurata dall’acido, deturpata o resa invalida ha un tetto massimo di spese mediche di 3.000 euro? Cifre irrisorie che provocano sdegno di fronte a vite distrutte e famiglie traumatizzate.

Cosa accade a chi sopravvive alla violenza e ai familiari delle vittime di femminicidio quando i riflettori della cronaca si spengono? E’ per fornire risposte e soprattutto sensibilizzare sull’argomento che è nato Quanto vale la vita di una donna?, un docufilm realizzato dal magazine online Roba da Donne che vuole raccontare l’altra parte, la voce delle vittime e di coloro che portano i segni indelebili di una società che ancora vive di stereotipi vecchi e nuovi sulle donne, e ancora non è in grado di tutelare le donne e i soggetti più deboli.

 

 

Quanto vale la vita di una donna picchiata, stuprata o uccisa? Cosa accade alle donne che sopravvivono? E ai figli, ai genitori e ai familiari di quelle uccise quando il loro femminicidio non è più la “notizia del giorno”? Lo abbiamo chiesto a loro: alle donne sopravvissute alla violenza di genere e ai famigliari di quelle che sono state massacrate da chi diceva di amarle, compagni, ex mariti, addirittura padri. Questo docufilm è la loro risposta!

 

Al docufilm hanno collaborato anche avvocate e magistrate per riuscire a portare sotto i riflettori le falle di un sistema che, nonostante i recenti progressi, non riesce a stare al passo ad un crescendo di crimini ascrivibili a femminicidio e violenza di genere con numeri di un’emergenza che non può più essere ignorata.

[quote layout=”big” cite=”Giovanni Lelli, papà di Nicole, uccisa a 21 anni dal suo ex compagno]Siamo in una guerra civile e sbaglia chi pensa che la violenza sulle donne riguardi solo le donne. Riguarda tutti: uomini, donne e bambini. Le donne vittime di femminicidio e violenza di genere sono le nuove streghe. Ammazzate, stuprate e picchiate, perché rivendicavano il loro diritto di essere libere e di scegliere chi amare o non amare più.[/quote]

 

“Quanto vale la vita di una donna?” è anche un sito web (QUI) che include un’apposita sezione (QUI) in cui si potrà contribuire con testimonianze di chi è stato vittima di qualche forma di violenza di genere.