• Film

Stasera in tv: “Il GGG – Il grande gigante gentile” su Canale 5

Canale 5 stasera propone Il GGG – Il grande gigante gentile (The BFG), film fantastico del 2016 diretto da Steven Spielberg e interpretato da Mark Rylance: GGG, Ruby Barnhill, Penelope Wilton, Rebecca Hall, Rafe Spall e Bill Hader.

[Per visionare il trailer clicca sull’immagine in alto]

 

Cast e personaggi

Mark Rylance: GGG
Ruby Barnhill: Sofia
Penelope Wilton: Regina Elisabetta II
Jemaine Clement: InghiottiCiccia
Rebecca Hall: Mary
Rafe Spall: Mr. Tibbs
Bill Hader: Sangue-Succhia
Daniel Bacon: Scrocchia-Ossa
Michael Adamthwaite: Bruciadito
Chris Gibbs: Ciucciabudella
Adam Godley: Strizzateste
Paul Moniz de Sa: Sputacarne
Jonathan Holmes: Frullabimbi
Ólafur Darri Ólafsson: Spellamocciose
Marilyn Norry: Mrs. Clonkers
Chris Shields: generale della regina
Matt Frewer: generale della regina
Geoffrey Wade: generale della regina

Doppiatori italiani

Toni Garrani: GGG
Ginevra Pucci: Sofia
Lorenza Biella: Regina Elisabetta II
Massimiliano Plinio: InghiottiCiccia
Alessia Navarro: Mary
Gianfranco Miranda: Mr. Tibbs
Marco Mete: Sangue-Succhia
Roberto Draghetti: Scrocchia-Ossa
Simone Crisari: Bruciadito
Marco Bassetti: Ciucciabudella
Dimitri Winter: Strizzateste
Alessandro Ballico: Sputacarne
Fabrizio Picconi: Frullabimbi
Marco Fumarola: Spellamocciose
Dario Penne: generale della regina
Gianni Giuliano: generale della regina

 

Trama e recensione

 

Una notte GGG (Mark Rylance), un gigante gentile e vegetariano rapisce Sophie (Ruby Barnhill), una bambina che vive a Londra e la porta nella sua caverna. Dopo una prima comprensbile diffidenza i due diventeranno buon amici e cercheranno insieme di sventare una strage ordta da alcuni giganti mangiabambini.

 

 

Curiosità

  • “Il GGG” è un libro famosissimo in tutto il mondo, e ad oggi è stato tradotto in 41 lingue. Era anche il racconto preferito da Dahl stesso, tra tutti i suoi libri.

[quote layout=”big” cite=”Steven Spielberg]E’ stato molto coraggioso da parte sua introdurre questo mix tra oscurità e luce, già tipico della firma di Walt Disney in molte delle sue prime opere come “Dumbo”, “Fantasia”, “Biancaneve” e “Cenerentola”. Essere in grado nel contempo di suscitare paura e di riscattare, insegnare una lezione, che non verrà dimenticata, a chiunque, è una cosa fantastica che Dahl è riuscito a fare, ed è una delle cose che mi ha attratto e fatto desiderare di dirigere un film tratto da questo racconto.[/quote]

  • Quella per “Il GGG” è la sceneggiatura finale prodotta da Melissa Mathison prima della sua morte, avvenuta il 4 novembre 2015. Questo film le è stato dedicato come omaggio. La dedica dei titoli di coda recita: “PER LA NOSTRA MELISSA”. Spielberg e Mathison avevano collaborato in precedenza per E.T. l’extra-terrestre.
  • Il produttore e regista Steven Spielberg ha cercato di convincere Gene Wilder a fare un’apparizione in questo film, ma Wilder ha rifiutato. Wilder ha interpretato il personaggio principale in Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato (1971), anch’esso basato su un libro di Roald Dahl. Wilder è morto un mese dopo l’uscita di questo film, il 29 agosto 2016.
  • Il romanzo originale sui cui è basato il film “Il GGG” è dedicato a Olivia, la figlia minore dello scrittore Roald Dahl che morì a causa di una encefalite da morbillo all’età di sette anni nel 1962, vent’anni prima della pubblicazione del libro.
  • Questo film segna la prima sceneggiatura cinematografica prodotta da Melissa Mathison in diciannove anni. La precedente sceneggiatura di Mathison è stata per Kundun (1997) di Martin Scorsese.
  • Il romanzo originale “Il GGG” (1982) di Roald Dahl è una versione ampliata di uno dei racconti di Dahl tratti dal suo libro precedente “Danny il campione del mondo” (1975).
  • “Il GGG” è il settimo romanzo per bambini di Roald Dahl adattato per lo schermo. I film precedenti sono stati Matilda 6 mitica (1996), Chi ha paura delle streghe? (1990) (una coproduzione Stati Uniti e Regno Unito), Fantastic Mr. Fox (2009), James e la pesca gigante (1996) (una coproduzione Stati Uniti e Regno Unito); il precedente Il mio amico gigante (1987) (una produzione britannica) e due versioni dello stesso romanzo: La fabbrica di cioccolato (2005) e Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato (1971). Danny il campione del mondo (1989), un film televisivo inglese, in alcuni territori è stato distribuito nelle sale.
  • Il team creativo è composto da alcuni collaboratori di lunga data di Steven Spielberg, tra cui: il due volte vincitore del premio Oscar Janusz Kaminski; lo scenografo due volte vincitore dell’Oscar Rick Carter; il tre volte vincitore del premio Oscar Michael Kahn, ACE; La costumista nominata all’Oscar Joanna Johnston e il leggendario cinque volte compositore premio Oscar John Williams.
  • I produttori Frank Marshall e Kathleen Kennedy iniziarono per la prima volta lo sviluppo di un adattamento cinematografico negli anni ’90.
  • Rebecca Hall ha un legame molto personale con il romanzo originale di Roald Dahl. Hall ha dichiarato: “Da bambina è stato il primo libro che sono stata in grado di leggere da sola. Nello stesso periodo ho anche fatto un programma tv a Londra in cui interpretavo un personaggio di nome Sophie e anche se non aveva nulla a che fare con il libro, ho ricordi distinti di me che fantasticavo che in realtà ero la Sophie de “Il GGG” (libro)”.
  • Biancaneve e i sette nani (1937) è sempre stato il film Disney preferito di Steven Spielberg. Questo film è stato il primo film Disney diretto da Spielberg.
  • Il look di questo film è stato fortemente ispirato alle opere d’arte originali del libro, che è stato illustrato da Quentin Blake. In effetti il poster corrisponde quasi esattamente alla copertina del libro della prima edizione.
  • L’amata madre di Roald Dahl si chiamava Sophie ed era straordinariamente gentile e determinata in modo esuberante; da cui la scelta di Dahl del nome dell’eroina incrollabilmente dedita.
  • Il film costato 143 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 183.

 

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]

 

La colonna sonora

  • La colonna sonora del film è stata affidata a John Williams, il leggendario compositore americano vincitore di cinque premi Oscar . “Il GGG” è la 24esima colonna sonora da Williams per un film di Spielberg.

TRACK LISTINGS:

1. Overture
2. The Witching Hour
3. To Giant Country
4. Dream Country
5. Sophie’s Nightmare
6. Building Trust
7. Fleshlumpeater
8. Dream Jars
9. Frolic
10. Blowing Dreams
11. Snorting and Sniffing
12. Sophie’s Future
13. There Was a Boy
14. The Queen’s Dream
15. The Boy’s Drawings
16. Meeting the Queen
17. Giants Netted
18. Finale
19. Sophie and the BFG

 

 

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]