• Film

National Society of Film Critics 2020, i vincitori: trionfa Parasite

Grande sconfitto The Irishman.

A poche ore dai Golden Globe, che si terranno stanotte, prosegue la marcia trionfale di Bong Joon Ho e del suo Parasite, sempre più un pole position per gli Oscar. Il film coreano, già vincitore della Palma d’Oro al Festival di Cannes, ha infatti trionfato alla National Society of Film Critics, più importante organizzazione di critica cinematografica statunitense che l’ha eletto film dell’anno davanti a Piccole Donne e C’era una volta a Hollywood.

Bong Joon Ho e Han Jin Won hanno vinto anche il premio per la sceneggiatura, mentre Greta Gerwig, grande esclusa dai Golden Globe, quello per la miglior regia, davanti proprio a Bong Joon Ho e a Martin Scorsese, grande sconfitto con il suo The Irishman, completamente snobbato.

Con grande sorpresa Antonio Banderas è stato eletto miglior attore, davanti ad Adam Driver e Adam Sandler, con Joaquin Phoenix lasciato ai margini, mentre Mary Kay Place di Diane ha battuto Zhao Tao e Florence Pugh tra le migliori attrici. Per i non protagonisti, spazio a Laura Dern e Brad Pitt, che ha sconfitto Joe Pesci e Wesley Snipes.

L’NSFC è composto da 38 critici, che hanno votato tra Los Angeles e New York.
[accordion content=”Vincitori” title=”National Society of Film Critics 2020″]

Best Picture – “Parasite” (Runners-up: “Little Women”; “Once Upon a Time in Hollywood”)
Best Director – Greta Gerwig, “Little Women” (Runners-up: Bong Joon Ho, “Parasite”; Martin Scorsese, “The Irishman”)
Best Screenplay – Bong Joon Ho and Han Jin Won, “Parasite” (Runners-up: Quentin Tarantino, “Once Upon a Time in Hollywood”; Greta Gerwig, “Little Women”)
Best Supporting Actor – Brad Pitt, “Once Upon a Time in Hollywood” (Runners-up: Joe Pesci, “The Irishman”; Wesley Snipes, “Dolemite Is My Name”; Song Kang Ho, “Parasite”)
Best Actor – Antonio Banderas, “Pain & Glory” (Runners-up: Adam Driver, “Marriage Story”; Adam Sandler, “Uncut Gems”)
Best Supporting Actress – Laura Dern, “Marriage Story” (Runners-up: Florence Pugh, “Little Women”; Jennifer Lopez, “Hustlers”)
Best Actress – Mary Kay Place, “Diane” (Runners-up: Zhao Tao, “Ash Is the Purest White”; Florence Pugh, “Midsommar”)
Best Cinematography – Claire Mathon, “Portrait of a Lady on Fire” (Runners-up: Robert Richardson, “Once Upon a Time in Hollywood”; Yorick Le Saux, “Little Women”)

Fonte: Variety

I Video di Blogo

Sky Cinema: promo con Alessandro Gassmann