Harry Potter: un dipendente di Warner Bros. condannato per il furto di 48.000$ di merchandise

Un dipendente di Warner Bros. Studios Tour London nel Regno Unito condannato per il furto di oltre 1.000 pezzi di merchandise ufficiale di Harry Potter.

Adam Hill, dipendente 35enne del Warner Bros. Studios Tour London – The Making of Harry Potter nel Regno Unito, è stato accusato di aver rubato quasi 37.000 sterline (48.000$) di merchandise sottratto dal magazzino della Warner Bros. mentre era impiegato presso i Warner Bros. Studios di Leavesden Hertfordshire.

Il furto, scoperto da alcuni colleghi che hanno notato uno strano movimento di oggetti alla postazione di lavoro di Hill, è stato punito con una condanna a 18 mesi di reclusione, la sospensione dai Warner Bros. Studios e 250 ore di servizio alla comunità.

Il “Warner Bros. Studios Tour London – The Making of Harry Potter” è una destinazione turistica alla periferia di Londra, dove i fan possono scoprire come sono stati realizzati i film della popolare saga tratta dai romanzi di J.K. Rowling. “Warner Bros. Studios Tour London” è stato aperto al pubblico nel 2012 e da allora ha accolto fino a 6.000 visitatori al giorno nelle ore di punta.

Tra dicembre 2017 e marzo 2018 Hill ha rubato 1.040 oggetti tra cui bacchette, cravatte, stemmi e portachiavi e li ha venduti sul suo account eBay. Hill è arrivato addirittura ad utilizzare la sala postale dello studio per spedire i pacchi agli acquirenti di ebay. Gli agenti di polizia hanno perquisito la casa di Hills nel Cambridgeshire e la sua auto, dove hanno trovato 12 pacchi pronti per essere spediti.

Nel frattempo i fan sono in attesa del terzo film della serie “Animali fantastici” con Eddie Redmayne di nuovo nel ruolo di Newt Scamander. Il film che ha subito una serie di riscritture ha già una data di uscita fissata al 12 novembre 2021.

 


 

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]

 

Fonte: CinemaBlend

 

 

Ultime notizie su Harry Potter

Tutto su Harry Potter →