E' morto l'attore Edd Byrnes di "Grease" e "Indirizzo permanente"

E' scomparso a 87 anni l'attore Edd Byrnes noto per ruoli in "Grease" e nella serie tv "Indirizzo permanente".

Edd Byrnes attore noto per i ruoli di Vince Fontaine in Grease e di Kookie nella serie tv Indirizzo permanente è scomparso nella sua casa di Santa Monica in California all'età di 87 anni.

Nel 1956 Byrnes affronta senza successo una serie di audizioni a Brodway, poi tenta con la tv e finalmente riesce ad ottenere un ruolo in un episodio della serie tv Crossroads.

Nel 1957 Byrnes si trasferisce a Hollywood dove lavora in produzioni teatrali, appare in alcuni episodi di serie tv (The Adventures of Jim Bowie Byrnes e Telephone Time) e debutta nel suo primo ruolo cinematografico nel film Prigioniero della paura (Fear Strikes Out).

Nel maggio del 1957 Warner Bros gli propone un contratto a lungo termine che gli frutterà un ruolo nel film di guerra Acque profonde (1958), Vertigine (Marjorie Morningstar) e in Testimone oculare (Girl on the Run), un pilota per una serie tv poliziesca in cui interpretava Byrnes il killer prezzolato Kenneth Smiley detto "Kookie". Il pilota ed ebbe un tale successo che Warner decise di trasformarlo nella serie tv Indirizzo permanente (77 Sunset Strip). Il personaggio di Byrnes era molto amato dagli adolescenti tanto da essere consderato un precursore del personaggio Fonzie di Henry Winkler della serie tv Happy Days. Il successo di Kookie spinse i produttori a fare dell'attore un membro del cast regolare. Trasformarono quindi Kookie da sicario a parcheggiatore che aiuta i due detective privati di Los Angeles protagonisti della serie tv.

A causa delle restrizioni del suo contratto televisivo con la Warner Bros., Byrnes fu costretto a rifiutare ruoli cinematografici in Colpo grosso (1960), Un dollaro d'onore (1959), Pugni, pupe e pepite (1960) e Il giorno più lungo (1962). Sostenne anche un provino per il ruolo di John F. Kennedy in PT 109 - Posto di combattimento! (1963), ma il presidente Kennedy gli preferì Cliff Robertson.

Dopo aver recitato nel film di guerra Quota periscopio (1959), nel western La guida indiana (1959) e nel film di guerra 5 per la gloria (1964) diretto da Roger Corman, nel 1967 Byrnes appare in tre spaghetti western: 7 winchester per un massacro e Vado... l'ammazzo e torno entrambi diretti da Enzo G. Castellari e Professionisti per un massacro diretto da Nando Cicero.

Nell'agosto 1963 Byrnes riscattò i restanti dieci mesi del suo contratto con la Warner Bros e lasciò la serie tv "Indirizzo permanente". "Niente più immagine hipster per me", dichiarò Byrnes. "D'ora in poi vorrei affermarmi come star del cinema".

Nel 1978 arriva il ruolo di Vince Fontaine, presentatore di show di ballo, nel film Grease - Brillantina del 1978. Il successo del film porta al casting di Byrne nella serie tv $weepstake$ in onda per soli nove episodi. L'attore sarà ancora in tv come guest star in serie tv come com CHiPs, Truck Driver, Visite a domicilio, Charlie's Angels, Vega$, Love Boat, Fantasilandia, Quincy, Simon & Simon e Crazy Like a Fox. Negli anni '80 ha recitato da protagonista principale nel dramma Erotic Images (1983) con Britt Ekland ed è apparso anche nell'action Mankillers (1987), nella commedia Back to the Beach (1987) con Frankie Avalon e Annette Funicello di "Grease", nello slasher Party Line (1988) e nella commedia In campeggio a Beverly Hills (1989). L'ultimo ruolo di Byrnes risale al 1999, nella miniserie tv Shake, Rattle and Roll: An American Love Story.

 

Fonte: The Hollywood Reporter

 

 

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail