In viaggio verso un sogno – The Peanut Butter Falcon: trailer, trama e uscita italiana del film con Shia laBeouf

The Peanut Butter Falcon, il film indipendente che ha sorpreso il box-office americano arriva nei cinema italiani il 19 marzo 2020.

[Per visionare il trailer clicca sull’immagine in alto]

 

IL 19 marzo Officine UBU porterà nelle sale italiane In viaggio verso un sogno – The Peanut Butter Falcon, film diretto da Tyler Nilson e Michael Schwartz che grazie al passaparola ha incassato oltre 20 milioni di dollari negli Stati Uniti, diventando il film indipendente con il più alto incasso del 2019.

Il film diretto da Tyler Nilson e Michael Schwartz racconta di Zak (Zack Gottsagen), ragazzo con la sindrome di Down in fuga per inseguire il sogno di diventare un wrestler professionista. Il suo cammino s’incrocia con quello del burbero Tyler (Shia LaBeouf) e tra i due s’instaura un rapporto di reciproca fiducia e sincera amicizia, tanto che insieme intraprendono un avventuroso viaggio a cui si unirà Eleanor (Dakota Johnson), volontaria della casa di cura dove vive Zak, che con Tyler sarà determinante per la realizzazione del sogno del ragazzo. Un’originale storia di amicizia on the road raccontata con leggerezza, umorismo e sensibilità, che saprà conquistare il cuore degli spettatori.

Nel film recitano anche John Hawkes, Bruce Dern, Jon Bernthal, Jake “The Snake” Roberts, Mick Foley, Yelawolf, Raquel Aurora, Michael Berthold e Deja Dee.

 

 

L’incredibile storia narrata in “In viaggio verso un sogno – The Peanut Butter Falcon” è stata resa possibile anzitutto grazie alla presenza del suo incredibile protagonista, Zack Gottsagen, che ha debuttato proprio in questo film con l’indimenticabile interpretazione di due sognatori in viaggio verso il Sud su di un’improbabile zattera costruita a quattro mani. Sei anni dopo aver incontrato Gottsagen in un campeggio per attori con disabilità, il co-regista e co-sceneggiatore Tyler Nilson ha intravisto la possibilità di mettere in luce il carisma, la determinazione e la grande fiducia in se stesso di Zack come attore, mettendolo al centro di una storia scritta espressamente per lui. “Sul set ho potuto vedere dal vivo le incredibili abilità di Zack” afferma Nilson. “E’ davvero un bravissimo attore. Circa cinque anni fa, con il mio collega Mike Schwartz abbiamo deciso che era tempo di realizzare un film, cercando di delineare un ruolo che potesse essere adatto alle abilità di Zack”.

Schwartz e Nilson decidono allora di scrivere una favola moderna adatta ai nostri giorni che narra di due sconosciuti che percorrono, ognuno per la sua strada, corsi d’acqua e strade assolate del Sud, ritrovandosi ad un certo punto inaspettatamente legati dal destino, un destino che cambierà le loro vite per sempre. “L’ambientazione che abbiamo scelto ci ha permesso di indagare in modo più approfondito i personaggi che potevano entrare in gioco e rapportarsi con Zack” racconta Schwartz. Realizzare una sceneggiatura in cui il protagonista è un ragazzo con la sindrome di Down è un compito piuttosto arduo, ammettono i registi. Per scongiurare ogni possibile dubbio da parte di scettici, i registi decisero di creare un corto in cui dimostravano i numerosi talenti di Gottsagen. Il progetto catturò l’attenzione di Tim Zajaros e Christopher Lemole, produttori del drammatico film sulla Seconda Guerra Mondiale intitolato Mudbound (adattamento del romanzo di Hillary Jordan “Fiori nel fango”), che nel 2018 fu nominato agli Oscar, e anche del film Nebraska dei registi indipendenti Albert Berger e Ron Yerxa che fu nominato agli Oscar nel 2014. Il video di Schwartz e Nilson che provava le abilità di Gottsagen ci convinse ad andare avanti nel progetto. “Avevamo visto cosa sapeva fare, così decidemmo di prenderci il rischio e sfidare la sorte. L’istinto mi diceva che sarebbe andato tutto bene”.

 

 

 

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →