Box Office Italia, esordio da 2.9 milioni per Gli Anni più Belli – boom Parasite

Sonic all’inseguimento di Muccino, con Parasite sul podio dopo il boom Oscar.

[mp-video id=”938798″ title=”Box Office Italia, weekend 13/16 febbraio” content=”” provider=”brid” video_brid_id=”520287″ video_original_source=”https://media.cineblog.it/5/5c6/box_office_italia_weekend_13_16_febbraio.mp4″ url=”” embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fOTM4Nzk4JyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSBjbGFzcz0nbXBfdmlkZW9fdGhlbWUgaWZyYW1lX19tcF92aWRlb190aGVtZScgc3JjPSJodHRwczovL2NpbmVibG9nLmFkbWluLmJsb2dvLml0L3ZwLzkzODc5OC8iIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj0idHJ1ZSIgd2Via2l0YWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPSJ0cnVlIiBtb3phbGxvd2Z1bGxzY3JlZW49InRydWUiIGZyYW1lc3BhY2luZz0nMCcgc2Nyb2xsaW5nPSdubycgYm9yZGVyPScwJyBmcmFtZWJvcmRlcj0nMCcgdnNwYWNlPScwJyBoc3BhY2U9JzAnPjwvaWZyYW1lPjxzdHlsZT4jbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fOTM4Nzk4e3Bvc2l0aW9uOiByZWxhdGl2ZTtwYWRkaW5nLWJvdHRvbTogNTYuMjUlO2hlaWdodDogMCAhaW1wb3J0YW50O292ZXJmbG93OiBoaWRkZW47d2lkdGg6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDt9ICNtcC12aWRlb19jb250ZW50X185Mzg3OTggLmJyaWQsICNtcC12aWRlb19jb250ZW50X185Mzg3OTggaWZyYW1lIHtwb3NpdGlvbjogYWJzb2x1dGUgIWltcG9ydGFudDt0b3A6IDAgIWltcG9ydGFudDsgbGVmdDogMCAhaW1wb3J0YW50O3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7aGVpZ2h0OiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fTwvc3R5bGU+PC9kaXY+”]

Prosegue il momento d’oro del cinema italiano, che dal 1 gennaio macina incassi, grazie a Gli anni più Belli. Due anni dopo i 9.180.439 euro totali di A Casa tutti Bene, Gabriele Muccino ha rilanciato con un film ancor più ambizioso, lanciato in ben 817 schermi da 01, ma senza migliorare quanto fatto nel 2018. 2.898.088 euro in 4 giorni per la pellicola, con 446.104 spettatori paganti e una media di 3.545 euro a copia. A Casa tutti Bene raccolse 3.464.044 in 4 giorni, diventati 4 milioni in 5 giorni grazie all’uscita anticipata di mercoledì. Dietro Favino & Co. un altro esordio, ovvero Sonic: il Film.

1.445.090 euro in 4 giorni per il film Fox, con 229.792 spettatori paganti, di un soffio riuscito a battere Parasite. Dopo il trionfo agli Oscar la pellicola di Bong Joon-ho è tornata nei cinema d’Italia, con 411 copie a disposizione e un weekend da 1.401.083 euro. Totale stupefacente da 4.142.955 euro per la Academy Two, con 641.090 spettatori paganti. Incassi record, per un film sudcoreano. Dopo 18 anni d’attesa, tra le altre cose, è finalmente uscito nei cinema d’Italia anche un altro film di Bong Joon-ho, Memorie di un assassino, con 40 copie a disposizione e un totale di 112.663 euro. Una doppietta niente male per la Academy e per i fan del regista di The Host e Snowpiercer. Ai piedi del podio troviamo Odio l’Estate, arrivato ai 7 milioni totali, mentre Birds of Prey si conferma cocente e inattesa delusione, con appena 2.1 milioni di euro in cassa. Dolittle è invece arrivato ai 4.3, seguito dai 6.3 di 1917 e dai 351.059 euro del debuttante Fantasy Island, lanciato in oltre 260 copie. Chiusura di chart con i 3.7 milioni di JoJo Rabbit e Il Diritto di Opporsi, arrivato ai 1.2 milioni di euro.

Giovedì grasso particolarmente ricco grazie alle uscite di Bad Boys 3, Il Richiamo della foresta, Lontano Lontano, Cattive Acque, l’Hotel degli amori Smarriti, Criminali come Noi, Cats e La mia banda suona il Pop, nuovo film di Fausto Brizzi.