Pitch Black compie 20 anni: curiosità e recensione del fanta-horror con Vin Diesel

Il 18 febbraio del 2000 usciva nelle sale americane Pitch Black, thriller fantascientifico che negli anni si è guadagnato lo status di cult, anche grazie alla presenza nel film di un Vin Diesel che l'anno successivo sarà lanciato come nuovo divo action dall'originale Fast & Furious.

Diretto dal regista David Twohy (The Arrival), Pitch Black è un suggestivo survival- horror girato con una fotografia monocromatica, che utilizza la fobia del buio e alcune creature digitali, per raccontarci le vicissitudini di un variegato gruppo di viaggiatori spaziali che precipitano su un pianeta popolato da predatori alieni notturni che ne infestano il sottosuolo.

La cosa che i nostri poveri naufraghi spaziali non sanno è che sul pianeta sta per calare una notte perenne a causa di un eclissi totale che potrebbe durare mesi. Sarà un pericoloso killer in trasferta per raggiungere un penitenziario spaziale l’unica arma per difendersi da orde di alieni che si riverseranno sulla superficie del pianeta dalle viscere della terra. Il killer in questione è Riddick, un letale furiano che durante la sua detenzione ha modificato chirurgicamente i suoi occhi per riuscire a vedere al buio, quindi è l'unico in grado di localizzare le creature aliene nella più totale oscurità.

Pitch Black oltre ad aver fatto bene box-office ha generato una serie a fumetti, un lungometraggio animato, alcuni videogiochi e due sequel: The Chronicles of Riddick in cui il budget, stavolta molto sostanzioso, permetterà al regista David Twohy di sfornare un’epica e ambiziosa epopea spaziale , che sarà seguito da un tentativo di ritorno alle origini con Riddick, terzo capitolo della saga ancora diretto da David Twohy, in cui il Furiano abbandonato su un pianeta ostile popolato da feroci predatori alieni dovrà vedersela anche con spietati cacciatori di taglie e nemici di lunga data.

Curiosità




  • Le lenti a contatto indossate da Vin Diesel nel film erano un prototipo in fase di produzione, sono state brevemente messe a disposizione del pubblico dalla Lens Quest a seguito dell'uscita del film. Erano chiamate "Shine Job" proprio come nel film.

  • Il personaggio di Riddick era una donna in una bozza della sceneggiatura.

  • Sempre a proposito delle speciali lenti a contatto indossate da Vin Diesel, dopo il primo giorno di riprese quando hanno cercato di toglierle non ci sono riusciti. A causa della location in cui si stava girando hanno dovuto far volare un optometrista dalla città più vicina che si trovava a tre ore di distanza.

  • Vin Diesel ha raccontato che durante le riprese delle scene in cui il suo personaggio è in una camera di animazione sospesa, ha avuto un attacco di claustrofobia e ha dovuto essere tirato fuori velocemente dalla camera.

  • E' stata un'idea di Cole Hauser far assumere la droga al suo personaggio attraverso gli occhi.

  • Nel progetto originale di David Twohy c'erano scene estese delle creature aliene ancora in vita, così come di loro che venivano uccise e mangiate dalle altre creature. Paris e Johns sopravvivevano fino al terzo atto, sotterraneo, che spiegava clima e cambiamenti di temperatura del pianeta, il modo in cui funzionava il sistema di pianeti e il ciclo di vita delle creature insieme ad un intero ecosistema sotterraneo degli alieni.

  • Il film è stato originariamente intitolato Nightfall e riguardava una femmina fuorilegge di nome Tara Krieg con tatuaggi tribali e miglioramenti fisici apportati dalla sua tribù interstellare di barbari. Imam era chiamato Noè Toth un membro di una versione del cristianesimo basata sulla tecnologia, il film non aveva pellegrini, non vi era alcuna eclissi e c'era si un avamposto, non del geologo ma di sole rovine e gli alieni erano fantasmi delle creature che avevano costruito le rovine e che cercavano di difendere il loro pianeta natale. Non c'era nessuna nave per la fuga, ma un segnale di soccorso e Tara, Carolyn Fry, Jack, Noah Toth (Imam) e Paris sarebbero tutti riusciti a fuggire dal mondo alieno, chiamato "Hades" invece di M6-117. La dipendenza da morfina di Johns, i ragazzi carne da cannone, il planetario solare e il campo del geologo sono stati aggiunti da David Twohy.

  • Quando Carolyn vede Johns iniettarsi la droga nel suo occhio che si riferisce a lui come un "hype". Si tratta di un termine gergale storico per i consumatori di droghe (essenzialmente eroina) dai primi anni '40 ai primi anni '60.

  • Le scene del deserto sono state filmate nella stessa location utilizzata per Mad Max - Oltre la sfera del tuono (1985).




  • Le persone con sindrome di Riddoch possono percepire solo cose in movimento. Il Dr. George Riddoch ha descritto la condizione in un documento del 1917: "La dissociazione delle percezioni visive a causa di lesioni occipitali, con riferimento particolare alla valorizzazione del movimento".

  • Il film è stato sviluppato da un'idea del regista David Twohy inutilizzata per Alien 3 che coinvolgeva una prigione spaziale.

  • L'astronave si chiama Hunter / Gratzner che è anche il nome della società di effetti visivi che ha progettato e costruito il modello della nave.

  • L'arma che Johns utilizza è un fucile Armscor M30R6, modificato per sembrare futuristico.

  • Il finale originale vedeva Riddick ucciso da una delle creature invece di Carolyn. Questo è stato cambiato per lasciare aperta la possibilità ad un sequel in quanto la Universal non credeva che il personaggio di Carolyn sarebbe stato così popolare quanto Riddick.

  • Le creature aliene, disegnate da Patrick Tatopoulos, hanno tre fasi di evoluzione: 1) embrionale - esseri bioluminescenti poco innocui (Fry, Imam e Jack li incontrano nella grotta); 2) giovanile - volano e cacciano in stormo (uccidono Shazza durante l'eclisse) e infine 3) adulta - grandi creature grigie che sono in grado di uccidere gli altri membri della specie per cibarsene (e che uccidono Johns, Paris e Fry).

  • Secondo il sito web ufficiale di Pitch Black, i personaggi principali hanno età diverse a causa della modalità di sospensione durante il viaggio nello spazio: · Fry (età anagrafica 41; età effettiva dopo crio-detrazione, 25) · Johns (età anagrafica 37; età effettiva dopo crio-detrazione, 29) · Owens (età anagrafica 50; età effettiva dopo crio-detrazione, 33) · Zeke (età anagrafica 39; età effettiva dopo crio-detrazione, 39) · Shazza (età anagrafica 37; età effettiva dopo crio-detrazionee, 28) · Paris (età anagrafica 72; età effettiva dopo crio-detrazione, 47) · Imam (età anagrafica 47; età effettiva dopo crio-detrazione, 45) · Jack (età stimata 13; attuale età dopo crio-detrazione, sconosciuta) · Riddick (età incerta a causa di nessun certificato di nascita in archivio).

  • Coordinate del pianeta dove la Hunter-Gratzner precipita: X 35/8, 98/5 Y, Z 21/6.

  • Il film costato 23 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 53.


 

  • shares
  • Mail