Martin McDonagh, tutto pronto per il nuovo film ambientato in Irlanda

La nuova pellicola di Martin McDonagh ambientata su un'isola irlandese.

A tre anni da Tre manifesti a Ebbing, Missouri, film con cui ha vinto un Golden Globe, un Bafta ma non quell'Oscar già conquistato nel 2006 grazie al corto Six Shooter, Martin McDonagh è finalmente pronto a tornare sul set con il suo nuovo progetto, ancora senza titolo.

A detta di Variety si tratta di una pellicola incentrata su un'amicizia naufragata su un'isola dell'Irlanda. A produrre la pellicola Disney Searchlight e Film4, società che hanno già dato vita a "Tre manifesti" e a La Favorita. Via alle riprese entro fine 2020, con il cast che a detta di Empire vedrebbe Colin Farrell e Brendan Gleeson ritrovare il regista, a 12 anni da In Bruges. Il film, come detto, seguirà due amici da tutta la vita su una remota isola irlandese. Qui l'amicizia esplode, con allarmanti conseguenze per entrambi.

McDonagh sarà sceneggiatore, regista e anche produttore insieme a Graham Broadbent e Peter Czernin, con la loro Blueprint Pictures. I produttori esecutivi includono Diarmuid McKeown, Ben Knight, Daniel Battsek e Ollie Madden. Film4 sosiene McDonagh da sempre, ovvero dal debutto alla regia nel 2004 con il cortometraggio "Six Shooter", poi premiato dall'Academy. Nel 2008 il primo lungometraggio, In Bruges, seguito da 7 psicopatici e da Tre manifesti a Ebbing, Missouri, nominato a 7 Oscar e vincitore di due statuette, andate a Frances McDormand e a Sam Rockwell.

Martin McDonagh ha vinto anche 4 Bafta, 3 Laurence Olivier Awards, 2 Golden Globe ed è stato 4 volte nominato ai Tony.

Fonte: Variety

  • shares
  • Mail