High Ground: trailer del western australiano con Simon Baker

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Madman Films ha reso disponibile un primo trailer di High Ground, un western ambientato in Australia e ispirato a eventi reali. Il film racconta la storia di Travis, un ex cecchino della Prima Guerra Mondiale ora poliziotto nel vasto e remoto outback dell'Australia settentrionale, che nel 1919 perde il controllo di un'operazione provocando il massacro di una tribù di aborigeni. Mentre i suoi superiori decidono di seppellire la verità, l'esperienza lascia una cicatrice nella coscienza di Travis, che è costretto a tornare sul luogo del massacro 12 anni dopo in una missione per rintracciare un fuorilegge aborigeno.

Il film vede protagonista Simon Baker noto per il ruolo di Patrick Jane nella serie tv The Mentalist affiancato da Jacob Junior Nayinggul, Jack Thompson, Callan Mulvey, Witiyana Marika e Caren Pistorius.

 

La trama ufficiale:

 

Dopo aver combattuto nella Grande Guerra come cecchino, Travis (Simon Baker), ora un poliziotto nei vasti spazi vuoti dell'Australia settentrionale, perde il controllo di un'operazione che provoca il massacro di una tribù indigena. Quando i suoi superiori insistono nel seppellire la verità, Travis lascia disgustato, per poi essere costretto a tornare indietro 12 anni dopo per aiutare a cacciare Baywara, un guerriero aborigeno i cui attacchi ai nuovi coloni stanno causando il caos. Quando Travis, ora un cacciatore di taglie, recluta come suo tracker il giovane Gutjuk (Jacob Junior Nayinggul), l'unico sopravvissuto noto al massacro, i ricordi minacciano di riaffiorare e trasformare l'uomo bianco da cacciatore a braccato.

 

High Ground è diretto dal regista australiano Stephen Johnson, al suo secondo lungometraggio dopo Yolngu Boy e scritto da Chris Anastassiades.

“High Ground” è stato girato nel Kakadu Park, patrimonio mondiale dell'umanità, e nell'Arnhem Land, nell'aspro Territorio del Nord Australia. Il film è stato prodotto da Maggie Miles, Witiyana Marika, Stephen Johnson, David Jowsey e Greer Simpkin.

 

 

Fonte: IndieWire

 

 

  • shares
  • Mail