Star Wars 9: nel romanzo ufficiale le ultime parole di Kylo Ren e nuovi retroscena di Palpatine

Nuove rivelazioni arrivano dal romanzo ufficiale di Star Wars: L'ascesa Skywalker che includono le ultime parole di Kylo Ren e un paio di interessanti retroscena sui genitori di Rey e il ritorno di Palpatine.

Nella convulsa parte finale de "L'ascesa di Skywalker"  la battaglia infuria mentre Rey cerca di resistere all'Imperatore Palpatine (Ian McDiarmid) tornato dalla morte grazie alla clonazione. Dopo il toccante cameo di Harrison Ford, di nuovo nei panni di Han Solo, Kylo Ren comprende finalmente la radice del suo tormento interiore e intraprende un percorso di redenzione che lo porterà al fianco di Rey su Exegol, dove si sacrificherà per aiutare Rey nella sua battaglia contro Darth Sidious.

Il sito ComicBook riporta un estratto del romanzo ufficiale dello scrittore Rae Carson in cui vengono rivelate le ultime parole di Kylo Ren:

Una voce le arrivò attraverso la Forza, chiara e forte. 'Sarò sempre con te', disse Ben. Lei sorrise. Lasciando che la verità la travolgesse. 'Nessuno se n'è va mai davvero' sussurrò lei.

 

Per chi invece si stesse chiedendo del bacio tra Rey e Kylo, il romanzo taglia la testa al toro e lo definisce un "bacio di gratitudine".

Un altro elemento intrigante (via ComicBook) incluso nel romanzo ufficiale di "Star Wars: L'ascesa Skywalker" è legato al ritorno di Palpatine grazie alla clonazione e alla scioccante rivelazione che Rey è in realtà la nipote di Darth Sidious nonché potenziale erede alla guida dei Sith e del Primo Ordine. Il romanzo ci fornisce un ulteriore tassello sui genitori di Rey, con la rivelazione che padre di Rey è in realtà un clone fallito di Palpatine.

Questo nuovo elemento smentisce ogni teoria dei fan su chi potrebbe essere la nonna di Rey, visto che in realtà Rey non ne ha una. nel romanzo, mentre Rey sta dando corda a Palpatine fingendo di prendere parte al Rituale Sith su Exegol, ha una visione del passato di suo nonno. Questo passaggio nel libro rivela a seguito degli eventi de "Il ritorno dello Jedi", Palpatine trasferì la sua coscienza in un corpo clone, ma il trasferimento risultò imperfetto e i membri del Sith Eterno hanno lavorato instancabilmente per progettare un nuovo "vascello" per contenere l'essenza di Palpatine. Uno di questi tentativi è descritto come "un insuccesso inutile e senza poteri" e "un clone non del tutto identico". Mentre questo corpo non era adatto ad ospitare il potere di Palpatine, comunque sopravvisse e alla fine divenne il padre di Rey.

Concludiamo con un ultimo retroscena (via CBR) sempre incluso nel romanzo ufficiale dell'Episodio IX che ci svela nel dettaglio come Palpatine è sopravvissuto agli eventi de "Il ritorno dello Jedi".

Pubblicato su Reddit, il passaggio del romanzo descrive in dettaglio i ricordi della morte dell'Imperatore che affluiscono nella mente di Rey:

Cadendo... Cadendo... Cadendo... giù per un enorme condotto, il tradimento acuto e pungente, una figura in alto, vestita di nero e con il casco che diventa sempre più piccola. Il suo stesso apprendista si era rivoltato contro di lui, nel modo in cui legli stesso si era rivoltato contro Plagueis...da cui aveva sottratto il segreto all'immortalità. Plageuis non aveva agito abbastanza in fretta nel suo momento di morte. Ma Sidious, avvertendo la luce tremolante del suo apprendista, era pronto da anni. Quindi l'Imperatore in caduta e morente fece appello a tutto il potere oscuro della Forza per spingere la sua coscienza molto, molto lontano, in un posto segreto che stava preparando. Il suo corpo era morto, un vascello vuoto, molto prima che trovasse il fondo del pozzo, e la sua mente si scagliò verso una nuova consapevolezza in un nuovo corpo - doloroso, temporaneo. Sebbene l'imperatore avesse pianificato l'inevitabile tradimento di Vader, il momento arrivò prima del previsto: "Il luogo segreto non aveva completato i suoi preparativi. Il trasferimento era imperfetto e il corpo clonato non era abbastanza forte. Forse Plagueis aveva avuto l'ultima parola dopo tutto. Forse il suo segreto è rimasto tale. Perché Palpatine era intrappolato in una forma danneggiata e morente.

 

La clonazione di Palpatine stabilisce una connessione tra il canone ufficiale e l'Universo Espanso ora noto come "Legends", anche se con qualche variazione sul tema. L'utilizzo di cloni da parte di Palpatine per sconfiggere la morte è un escamotage già utilizzato nella miniserie a fumetti anni novanta Star Wars: Il lato oscuro della Forza (Star Wars: Dark Empire) di Tom Veitch e Cam Kennedy, anche se in quel caso il clone di Palpatine era pronto a contenere l'essenza di Darth Sidious nel frattempo diventato ancor più potente.

 

  • shares
  • Mail