Max von Sydow in 10 film e curiosità

10 film con Max von Sydow per ricordare l’attore scomparso a 90 anni.

E’ scomparso a 90 anni Max von Sydow, attore svedese lanciato da Ingmar Bergman nel cult Il settimo sigillo e diventato un volto familiare per almeno un paio di generazioni con ruoli in oltre 100 film e con all’attivo due candidature al Premio Oscar: come miglior attore protagonista per Pelle alla conquista del mondo (1989) e miglior attore non protagonista per Molto forte, incredibilmente vicino (2012).

Per ricordare l’attore veterano bbiamo scelto dieci titoli dalla sua nutrita filmografia con ruoli iconici e immediatamente riconoscibili come il Gesù di La più grande storia mai raccontata, il Padre Merrin dell’horror L’esorcista, il malvagio Ming del Flash Gordon anni ’80 e il luciferino Leland Gaunt nell’adattamento Cose preziose tratto da un racconto di Stephen King.

Vi lasciamo scoprire gli altri film e ruoli che abbiamo selezionato e che trovate a seguire, insieme ad alcune curiosità sull’attore.

 

1. Il settimo sigillo (1957)

 

Nel cult diretto da Ingmar Bergman, Max von Sydow interpreta il cavaliere crociato Antonius Block impegnato in una fatale partita a scacchi con la Morte.

  • Von Sydow è apparso in 13 film di Ingmar Bergman: Il settimo sigillo (1957), Il posto delle fragole (1957), Herr Sleeman kommer (1957), Alle soglie della vita (1958), Il volto (1958), Rabies (1958), La fontana della vergine (1960), Come in uno specchio (1961), Luci d’inverno (1963), L’ora del lupo (1968), La vergogna (1968), Passione (1969) e L’adultera (1971).

2. La più grande storia mai raccontata (1965)

 

Nel classico a sfondo biblico diretto da George Stevens, Max von Sydow interpreta Gesù di Nazareth, il regista scelse l’attore poiché  aveva bisogno di un volto sconosciuto al pubblico internazionale, così da evitare paragoni con altri ruoli, magari sconvenienti rispetto a quello del figlio di Dio.

[quote layout=”big”]Interpretando Cristo ho iniziato a sentirmi escluso dal mondo. Un giornale era diventato uno dei miei più grandi lussi. Ho notato che alcuni dei miei amici più cari avevano iniziato a trattarmi con riverenza. Interpretare il ruolo di Cristo è stato come essere in una prigione. È stata la parte più difficile che abbia mai avuto nella mia vita. Non potevo fumare o bere in pubblico. Semplicemente non potevo. La parte più difficile nell’interpretare Cristo è stata che dovevo mantenere l’immagine 24 ore su 24. Appena finito il film, sono tornato a casa in Svezia e ho cercato di ritrovare il mio vecchio io. Ci sono voluti sei mesi per tornare alla normalità. Quando ho finito con il ruolo di Cristo, mi è sembrato di essere stato rilasciato in libertà vigilata. Un uomo che ha scontato 18 mesi e non è desideroso di tornare in prigione.[/quote]

 

3. L’esorcista (1973)

 

Nel cult horror diretto da William Friedkin e tratto dall’omonimo romanzo di William Peter Blatty, l’attore interpreta Padre Lankester Merrin un prete archeologo ed esorcista incaricato di esorcizzare la giovane Regan di Linda Blair.

  • Von Sydow è uno dei sei attori svedesi ad essere stati nominati per un Oscar. Gli altri sono Greta Garbo, Ingrid Bergman, Ann-Margret, Lena Olin e Alicia Vikander con Max che è l’unico attore svedese maschio ad essere stato nominato per un Oscar.

4. I tre giorni del Condor (1975)

 

Nello spy-thriller di culto diretto da Sydney Pollack e basato sul romanzo “I sei giorni del Condor” di James Grady, vede nel film interpreta il killer “indipendente” Joubert.

  • Von Sydow ha doppiato nella versione inglese di Ghostbusters II, non accreditato, l’attore Wilhelm Von Homburg che nel film veste i panni del tiranno carpatico Vigo.

5. Flash Gordon (1980)

 

Nel cult anni ottanta di Mike Hodges, ispirato all’omonimo personaggio dei fumetti creato da Alex Raymond, un Max von Sydow praticamente irriconoscibile interpreta il malvagio Imperatore Ming, antagonista principale del film.

  • Dopo che che le riprese di Flash Gordon furono completate, Max von Sydow ha recitato un cameo in Conan il barbaro (1982) nei panni di Re Osric. Arnold Schwarzenegger, che ha interpretato Conan in quel film, era stato inizialmente scelto come Flash Gordon, ma a causa del suo accento venne scartato in favore dell’americano Sam J. Jones.

6. Fuga per la vittoria (1981)

 

Nel classico dramma sportivo a sfondo bellico Fuga per la vittoria, diretto da John Huston, Max von Sydow interpreta Karl von Steiner, un ufficiale nazista con un passato da calciatore tra le file della Nazionale tedesca.

  • Von Sydow ha lavorato due volte con il compianto Robin Williams: nella storia vera Risvegli (1990) e nel dramma fantastico Al di là dei sogni (1998).

7. Mai dire mai (1983)

 

In questo remake non ufficiale di Agente 007 – Thunderball (Operazione tuono), diretto da Irvin Kershner (Robocop 2) e con Sean Connery nuovamente nei panni di 007, Max von Sydow interpreta l’iconico villain Ernst Stavro Blofeld / Numero 1 della SPECTRE.

  • A Von Sydow è stato offerto il ruolo di Dr. No nel primo film di James Bond, Agente 007 – Licenza di uccidere (1962), parte poi andata a Joseph Wiseman.

8. Dune (1984)

Nel Dune di David Lynch, adattamento del romanzo omonimo di Frank Herbert, Max von Sydow interpreta il dott. Liet-Kynes, planetologo imperiale.

  • Von Sydow nel 2016 si è unito al cast della serie tv Il trono di spade della HBO nel ruolo del Corvo a tre occhi (Three-eyed Raven), ruolo che gli è valso una nomination agli Emmy.

9. Cose preziose (1993)

 

In questo adattamento diretto da Fraser C. Heston e basato sull’omonimo racconto di Stephen King, Max von Sydow interpreta Leland Gaunt, il misterioso e luciferino proprietario di un nuovo negozio di antiquariato chiamato “Needful Things” aperto nella città di Castle Rock.

  • Max von Sydow è apparso in diversi film italiani tra questi Cuore di cane (1976), Cadaveri eccellenti (1976), Il deserto dei Tartari (1976), Gran bollito (1977), Il pentito (1985) e Non ho sonno di Dario Argento (2001) nei panni di un detective in pensione.

10. Star Wars: Il risveglio della Forza (2015)

 

Nell’Episodio VII della saga di Star Wars, Max von Sydow interpreta Lor San Tekka, un avventuriero in pensione che vive sul pianeta deserto di Jakku dove aiuta la Resistenza a trovare Luke Skywalker.

  • Von Sydow ha interpretato il nonno di Heidi nell’omonimo film del 2005 diretto da Paul Marcus e basato sul romanzo per ragazzi di Johanna Spyr.