E’ morto l’attore R. D. Call di Waterworld e Nato il 4 Luglio

Blogo ricorda R.D. Call attore statunitense scomparso a 70 anni.

E’ scomparso all’età di 70 anni R.D. Call, attore dalla lunga e prolifica carriera che ha incluso ruoli in in pellicole molto popolari come 48 Ore, Nato il quattro luglio e Waterworld. Call è deceduto giovedì 27 febbraio a seguito di complicazioni dovute ad un intervento alla schiena.

R. D. Call nasce nello Utah il 16 febbraio 1950 e si trasferisce a Los Angeles nel 1976 dove studia recitazione con Lee Strasberg. Il suo primo ruolo è nella serie tv Barnaby Jones (1973) mentre il debutto cinematografico è nella commedia d’azione 48 ore (1982) di Walter Hill. Gli anni ottanta vedono Call recitare nella commedia Chi più spende…più guadagna! (1985) e con Sean Penn nel thriller A distanza ravvicinata (1986), nel dramma Colors – colori di guerra (1988) e nel dramma Berlino: opzione zero (1988).

Dopo un un cameo recitato in Nato il quattro luglio (1989) di Oliver Stone, negli anni novanta appare al fianco di Emilio Estevez e Kiefer Sutherland in Young Guns II – La leggenda di Billy the Kid (1990) e torna a recitare con Sean Penn in Stato di grazia (1990) collaborazione che porterà i due attori ad ulteriori collaborazioni nel thriller Il mistero dell’acqua (2000), nel dramma Mi chiamo Sam (2001) e in Into the Wild – Nelle terre selvagge (2007).

Gli anni novanta regalano a Call uno dei suoi ruoli più noti, il capo della città-atollo in Waterworld (1995) e un’altra collaborazione con Walter Hill in Ancora vivo (1996) con Bruce Willis. Altri crediti di Call includono ruoli nel thriller Formula per un delitto (2002) di Sandra Bullock , nel dramma Babel (2006) con Brad Pitt, nel film d’azione Code of Honor (2016) con Steven Seagal e in svariate serie tv come Walker Texas Ranger, X-Files, Burn Notice e Castle.

 

 

Fonte: Variety