Addio a Tonie Marshall, unica donna a vincere un César alla regia

Nel 2000 lo storico trionfo ai César.

Si è spenta all’età di 68 anni Tonie Marshall, attrice, sceneggiatrice e regista francese, entrata nella storia del cinema di Francia in quanto prima e unica donna a vincere un premio César alla regia (su 45 edizioni). L’evento avvenne nel ‘2000 grazie a Sciampiste & Co. (Vénus beauté), commedia corale tutta al femminile che superò il milione di spettatori in patria trionfando ai premi Oscar transalpini: miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura e miglior promessa femminile alla futura star internazionale Audrey Tautou. La Marshall, in quell’epocale edizione, sconfisse candidati del calibro di Luc Besson con Giovanna d’Arco e Patrice Leconte con La ragazza sul ponte.

Figlia dell’attore e regista americano William Marshall e dell’attrice francese Micheline Presle, debutta come attrice negli anni ’70 con Niente di grave, suo marito è incinto, per poi esordire come regista nel 1990 grazie a Pentimento. Seguirono nel 1994 Pas très catholique e nel 1996 Enfants de salaud. Nel ’99 il boom di Sciampiste & Co, interamente ambientato in un salone di bellezza, che non ha però particolare seguito.

Negli ultimi 20 anni solo tre film, ovvero Au plus près du paradis (2002), France Boutique (2003) e Passe-passe (2008), sua ultima fatica. La Marshall è morta oggi, al termine di una lunga malattia, come annunciato dal suo agente.

Fonte: HollywoodReporter