Coffee & Kareem: trailer italiano della commedia d'azione Netflix con Ed Helms

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Netflix ha reso disponibile un trailer italiano della commedia d'azione Coffee & Kareem diretta dal canadese Michael Dowse, regista delle commedie Goon, What If e Stuber - Autista d'assalto, e scritta dall'esordiente Shane Mack.

Il film vede protagonista Ed Helms nei panni di un agente di polizia di nome James Coffee che non riesce a stabilire un legame con la figlia adolescente della sua nuova compagna, fino a quando i due non saranno costretti a fidarsi l'uno dell'altra per sopravvivere dopo essere diventati scomodi testimoni di un affare di droga andato storto.

 

La trama ufficiale:

 

La dodicenne Kareem Manning (Terrence Little Gardenhigh) ingaggia un criminale per spaventare il nuovo fidanzato di sua madre, l'agente di polizia James Coffee (Ed Helms), ma fallisce, costringendo Coffee e Kareem a collaborare per salvarsi dal boss della droga più spietato di Detroit.

 

Il cast è completato da Betty Gilpin, Taraji P. Henson, Jesse Hutch, David Alan Grier, Chance Hurstfield, Andrew Bachelor, RonReaco Lee, Samantha Cole, Fraser Aitcheson, Terrence Little Gardenhigh e Frankie Hopkins.

Il film è un sentito omaggio al filone "buddy cop" lanciato negli anni ottanta da Arma Letale e questo tributo è sottolineato dalle locandine ufficiali che vi proponiamo insieme al trailer che fanno il verso a classici come Trappola di cristallo, 48 ore e Beverly Hills Cop. Per chi volesse qualche recente titolo che ammicca a questo filone da guardare in streaming ricordiamo 21 Jump Street con Jonah Hill e Channing Tatum, Poliziotto in prova con Ice Cube e Kevin Hart, Skiptrace con Jackie Chan e Johnny Knoxville, R.I.P.D. con Jeff Bridges e Ryan Reynolds e lo spassoso Corpi da reato con Sandra Bullock e Melissa McCarthy.

Coffee & Kareem prodotto da Dan Clarke, Mike Falbo, Jordon Foss, Ed Helms e Sanford Nelson e coprodotto da Brett Harris debutta in esclusiva su Netflix il 3 aprile.

 

 

Fonte: Collider

 

  • shares
  • Mail