Golden Globe 2021, cambiano i requisiti di ammissione causa Coronavirus

Nuove regole che al momento valgono fino al 30 aprile.

La Hollywood Foreign Press Association ha annunciato delle doverose novità in relazione ai Golden Globe del 2021 e ai requisiti di ammissione. Fino al 30 aprile, ma il limite potrà essere esteso in base alla durata della pandemia da Coronavirus, i film potranno essere presi in considerazione dall’HFPA anche se non saranno proiettati per la prima volta in un cinema, essendo questi chiusi in quasi tutto il mondo.

Una decisione potenzialmente rivoluzionaria che a breve potrà essere presa in considerazione anche dall’Academy in funzione Oscar 2021, con i film considerati idonei anche se distribuiti on demand. La procedura viene definita ‘temporanea’, e attualmente in vigore dal 15 marzo al 30 aprile, ma con possibili estensioni successive. Fino ad oggi, i membri della stampa estera dell’HFPA erano obbligati a vedere le pellicole candidabili in sala nell’area di Los Angeles, prima della loro uscita o al massimo una settimana dopo la release. Ora, invece, i distributori dovranno contattare l’HFPA per fissare una data e inviare loro un DVD screener o un link, in modo da potersi vedere il film comodamente a casa. L’Academy, per quanto riguarda gli Oscar, si riunirà ufficialmente con il Consiglio il 14 aprile prossimo.

La data della cerimonia del 78esimi Golden Globes non è stata ancora annunciata, ma Tina Fey e Amy Poehler torneranno in qualità di presentatrici.

Fonte: HollywoodReporter