Coronavirus: Idris Elba aggiorna sul suo stato di salute (video)

Nel momento in cui scriviamo questo articolo negli Stati Uniti i positivi al Covid-19 hanno toccato quota 216.721 con l'emergenza Coronavirus in costante ascesa. Dopo le buone notizie di Tom Hanks e la moglie Rita Wilson tornati a casa dopo la quarantena australiana, e l'attore Daniel Dae Kim che ha annunciato di essere finalmente negativo al tampone, ora arriva un aggiornamento via Twitter dell'attore Idris Elba che si è descritto come asintomatico, di buonumore ma ansioso di tornare a Londra.

Elba è rimasto bloccato in Nuovo Messico con sua moglie Sabrina Dhowre, anche lei asintomatica, dove l'attore era arrivato per un film, e dove il 16 marzo è risultato positivo al Covid-19.

Abbiamo superato il periodo di quarantena ma siamo un po' bloccati in un limbo. Non possiamo prendere un volo per tornare a casa. Quindi dobbiamo solo rimanere fermi per un po'. A parte questo, siamo a posto, e ne siamo così grati. Penso che probabilmente il peggio sia passato.

 

Elba ha incoraggiato tutti coloro che sono preoccupati per il virus a mantenere la calma.

Fate come me amici. Pensavo che me la sarei vista brutta essendo asmatico, ma per fortuna ne sono uscito e anche voi potete.

 

Elba ha parlato dell'insofferenza della moglie e di un suo disagio rispetto al non potersi muovere.

È strano perché non sto mai fermo, neanche Sabrina si ferma e penso che lo stia trovando più difficile...Sta soffrendo di claustrofobia ... ma entrambi siamo bravi mentalmente, stiamo solo cercando di rimanere ottimisti.

 

L'attore ha ringraziato medici, infermieri e operatori sanitari per il loro lavoro nel far fronte alla crisi e ha offerto incoraggiamento alle persone in difficoltà finanziarie.

Elba è reduce dal set di The Suicide Squad di James Gunn che ha concluso le riprese prima dell'emergenza pandemia. L'attore nel sequel interpreta un nuovo personaggio non rivelato che in molti ipotizzano sia Vigilante. L'uscita di  Suicide Squad 2 è prevista per il 16 agosto 2021.

 

 

 

Fonte: USA Today

 

 

 

  • shares
  • Mail