Comic-Con 2020: l'evento di San Diego cancellato e rinviato al 2021

Era nell'aria e ora è stato ufficializzato, l'atteso evento Comic-Con di San Diego del 2020 è stato cancellato. Nonostante negli Stati Uniti si stia già pianificando una riapertura di cinema e luoghi d'intrattenimento, è chiaro che in affollate manifestazioni come appunto il Comic-Con, in cui il termine "assembramento" è parte integrante del fascino dell'evento, sarebbe impossibile applicare il distanziamento sociale e le precauzioni in grado di sventare eventuali focolai.

Il Comic-Con è solo l'ultimo degli eventi che sono stati rinviati causa pandemia Coronavirus, tra le kermesse cancellate anche il festival musicale SXSW, la convention CinemaCon, il Tribeca Film Festival e in Europa il destino del Festival di Cannes non è roseo.

Gli organizzatori del SDCC hanno confermato ufficialmente che per la prima volta nella sua lunga storia, iniziata nel 1970, l'evento non si svolgerà quest'anno a causa dell'epidemia di COVID-19, ma si spera tornerà nel 2021. A seguire una dichiarazione ufficiale sulla decisione del portavoce del SDCC David Glanzer:

Tempi straordinari richiedono misure straordinarie e mentre siamo rattristati di intraprendere questa azione, sappiamo che è la decisione giusta. Attendiamo con impazienza il momento in cui potremo incontrarci di nuovo e condividere la comunità che tutti amiamo e ci divertiamo.

 

La convention Comic-Con International di San Diego nasce come "Golden State Comic Book Convention" nel 1970 grazie ad un gruppo di ragazzi di San Diego che includeva Shel Dorf, Richard Alf, Ken Krueger e Mike Towry; in seguito venne ribattezzato "San Diego Comic Book Convention". Si tratta di un evento di quattro giorni (giovedì-domenica) che si tiene durante l'estate (a luglio dal 2003) al San Diego Convention Center di San Diego in California. Dal 1974 il Comic-Con ha conferito il premio Inkpot annuale agli ospiti e alle persone di interesse nelle industrie artistiche popolari ed è anche sede dei Will Eisner Comic Industry Awards, premi assegnati per risultati creativi nei ​​fumetti americani, a volte indicati come gli Oscar dei fumetti. Il premio è stato istituito in onore dello scrittore e artista Will Eisner, che ha partecipato regolarmente alla cerimonia di premiazione fino alla sua morte nel 2005. Originariamente concentrata principalmente su fumetti e film di fantascienza / fantasy, televisione e arti popolari similari, la convention da allora ha incluso una vasta gamma di cultura pop ed elementi di intrattenimento in quasi tutti i generi, tra cui horror, animazione occidentale, anime, manga, giocattoli, carte da collezione, videogiochi, webcomics e romanzi fantasy. Nel 2010 e ogni anno a seguire l'evento ha riempito il San Diego Convention Center con oltre 130.000 partecipanti. Oltre a attirare grandi folle, l'evento detiene diversi Guinness dei primati, tra cui il record per il più grande festival annuale di cultura pop e fumetti del mondo.

 

Fonte: Screenrant

 

 

 

  • shares
  • Mail