Influx: Sony adatta il thriller fantascientifico di Daniel Suarez

Un film basato sul romanzo Influx, un thriller fantascientifico di Daniel Suarez, è in sviluppo alla Sony Pictures che ha già reclutato un regista, il David S.F. Wilson del recente Bloodshot con Vin Diesel.

 

La sinossi del romanzo:

 

Il fisico delle particelle Jon Grady è in estasi quando il suo team raggiunge un importante traguardo: un dispositivo che può riflettere la gravità. La loro ricerca rivoluzionerà il campo della fisica. Ma al momento del trionfo di Grady, il suo laboratorio è bloccato da un'organizzazione oscura la cui missione è prevenire lo sconvolgimento sociale causato da improvvisi progressi tecnologici, progressi che usano per mantenere il comando totale e vivere nel futuro che ci era stato promesso. Ora Grady si ritrova in una prigione high-tech da incubo costruita per contenere altri geni ribelli. Lui e i suoi compagni prigionieri possono fuggire? E anche se ci riescono, è possibile sconfiggere un nemico che esercita un vantaggio tecnologico di mezzo secolo nel processo decisionale? I secoli bui stanno finendo. Il nostro futuro è qui...

 

Al momento non c'è una sceneggiatura, ma l'acquisizione di Sony è avvenuta su un primo trattamento scritto da Zak Olkewicz, che ha anche adattato la graphic novel giapponese "Maria Beatle", con il titolo Bullet Train e ha scritto il mistery-horror Fear Street basato sulla serie di romanzi "La strada della paura" di Robert L. Stine (Piccoli Brividi), attualmente in post-produzione.

"Bloodshot" non ha di certo brillato finendo a tempo di record tra i film da consumare e poi dimenticare, causa una sceneggiatura prevedibile e a tratti soporifera. David S.F. Wilson però ha dato al film un'estetica notevole e un racconto come "Influx" potrebbe diventare motivo di riscatto per il regista.

 

 

Fonte: Deadline

 

 

  • shares
  • Mail