Il signore delle mosche: trovato lo sceneggiatore del remake di Luca Guadagnino

Il regista Luca Guadagnino dopo il sorprendente remake di Suspiria mette mano ad un altro classico, stavolta letterario, riportando sullo schermo per la quarta volta, in veste di regista e produttore (con Marco Morabito) il classico del 1954 Il signore delle mosche dello scrittore britannico Sir William Gerald Golding.

Il sito THR riporta che ora questo nuovo adattamento ha anche uno sceneggiatore, Warner Bros. ha reclutato Patrick Ness, autore dei bestseller "YA" Sette minuti dopo la mezzanotte (di cui ha curato anche l'adattamento cinematografico), Mentre noi restiamo qui e la trilogia Chaos Walking che Ness sta attualmente adattando  per il cinema con Lionsgate. Ness è stato anche produttore della serie tv Doctor Who e degli spin-off Torchwood, Le avventure di Sarah Jane e Class.

"Il signore delle mosche" narra di un gruppo di ragazzi britannici bloccati su un'isola deserta dopo un incidente aereo. Dopo un'iniziale collaborazione di gruppo sotto la guida di Ralph, si creano dissidi e si forma un gruppo ribelle guidato da Jack che si stacca dagli altri ragazzi, perseguendo una vita primitiva fatta di sopraffazione, terrore e violenza. Il racconto è stato descritto come "un'allegoria sugli impulsi primordiali sepolti in profondità sotto la pelle dell'umanità".

In origine lo studio stava puntando ad una versione al femminile de "Il signore delle mosche" per poi cambiare idea e tornare ad un adattamento più vicino al romanzo originale. Una rivisitazione al femminile del romanzo dal titolo Ladyworld è stata prodotta nel 2018, la trama segue otto ragazze intrappolate in una casa dopo un terremoto; con cibo e acqua che cominciano a scarseggiare, la loro mente comincia a vacillare e a regredire ad uno stato primitivo in cui vige solo l'istinto di sopravvivenza.

"Il signore delle mosche" è stato adattato la prima volta nel 1963 in una produzione britannica diretta da Peter Brook, una seconda volta nel 1975 nel film filippino Alkitrang Dugo di Lupita A. Concio e una terza volta nel 1990 in una produzione americana diretta da Harry Hook.

  • shares
  • Mail