Demolition Man 2: Silvester Stallone conferma il sequel

Buone notizie per i fan del tostissimo poliziotto anni novanta John Spartan, Sylvester Stallone nel corso di una recente sessione di domande e riposte su Instagram ha confermato che c'è in sviluppo attivo un sequel per l'action fantascientifico Demolition Man.

Stallone rispondendo alla domanda di un fan su un potenziale sequel di Demolition Man ha risposto: "Penso che stia arrivando. Ci stiamo lavorando proprio ora con Warner Bros. ed è fantastico, quindi dovrebbe uscire. Si farà".

Demolition Man segue un agente del Dipartimento di Polizia di Los Angeles che ne 1997, dopo una una crisi con ostaggi che finirà con molte vittime civili, viene condannato e criogenicamente congelato insieme al criminale responsabile del crimine, lo spietato terrorista Simon Phoenix (Wesley Snipes). Nel 2032 Phoenix sfugge alla custodia e si trova in una società utopistica incapace di fronteggiare un criminale tanto brutale e folle. Per dare la caccia a Phoenix viene scongelato Spartan che però trova molta difficoltà ad adattarsi ad una società che ha messo al bando turpiloquio, violenza, cibo spazzatura, contatto fisico e...carta igienica (vedi le famigerate tre conchigliette). Il cast includeva anche Sandra Bullock, Denis Leary, Nigel Hawthorne, Benjamin Bratt e Rob Schneider.

Il film incassò bene (159 milioni nel mondo), mentre la critica dell'epoca non apprezzò la satira infusa nella sceneggiatura, forse infastidita dall'azione e dal troppo testosterone, ma il film con gli anni si è guadagnato un seguito di culto e un sequel potrebbe rivelarsi una scelta azzeccata nonostante siano trascorsi quasi trent'anni.

 

Fonte: Screenrant

 

 

  • shares
  • Mail