Festa della Mamma: 10 film consigliati da Cineblog

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

Oggi si festeggiano le mamme e quale migliore occasione per Cineblog di stilare una classifica con 10 film ad hoc per celebrare degnamente la Festa della Mamma.

Abbiamo stilato la nostra top 10 cercando di non utilizzare solo titoli classici (che non mancano), ma in modo da non ripeterci e con la libertà di spaziare tra i generi come è nostra abitudine, ma non preoccupatevi la nostra classifica include titoli noti e quasi tutti reperibili in streaming.

Forti, iperprotettive, sarcastiche, amorevoli, stralunate, stressate ma sempre con una marcia in più e in grado di trovare energie e motivazione laddove regnano caos e difficoltà quotidiane. Cineblog fa gli auguri a tutte le mamme, punto di riferimento anche in tempi di emergenza come quelli in cui stiamo vivendo.

 

1. Lady Bird (2017)


 

Christine "Lady Bird" McPherson (Saoirse Ronan) combatte, ma è esattamente come sua madre: selvaggia, profondamente supponente e determinata (Laurie Metcalf), un’infermiera che lavora instancabilmente per mantenere a galla la sua famiglia dopo che il padre di Lady Bird (Tracy Letts) perde il lavoro. Lady Bird è uno sguardo commovente sulle relazioni che ci formano, le credenze che ci definiscono e l’ineguagliabile bellezza di un luogo chiamato casa.

Il film è stato candidato a cinque Premi Oscar: miglior film, sceneggiatura originale, regista miglior attrice protagonista e non protagonista a Saoirse Ronan e Laurie Metcalf.

Disponibile in streaming su Amazon Prime Video, Chili, TIMvision, Google Play, Rakuten TV, Apple iTunes

 

 

2. Quel pazzo venerdì (2003)


 

Una madre oberata di lavoro (Jamie Lee Curtis) e sua figlia /Lindsay Lohan) non vanno d'accordo. Quando si scambiano i corpi, ognuna è costretta ad adattarsi alla vita dell'altra arrivando a comprendere meglio le rispettive difficoltà quotidiane.

Terzo film basato sul romanzo per ragazzi "Freaky Friday" di Mary Rodgers dopo Tutto accadde un venerdì del 1976 con Jodie Foster e Barbara Harris e un adattamento televisivo nel 1995.

In origine il ruolo della mamma affidato a Jamie Lee Curtis era stato offerto ad Annette Bening che ha passato la mano. Anche Sigourney Weaver è stata considerata.

Disponibile in streaming su Disney +

 

3. Bad Moms - Mamme molto cattive (2016)


 

Quando tre mamme oberate di lavoro e sottovalutate vengono spinte oltre i loro limiti, abbandonano le loro responsabilità quotidiane per un liberatorio momento di libertà da troppo tempo desiderato.

Le protagoniste del film Mila Kunis, Kristen Bell e Kathryn Hahn sono tutte mamme nella vita reale e nei titoli di coda è possibile vedere interviste del cast con le rispettive mamme.

Durante la fase di preparazione per la sceneggiatura, i registi Jon Lucas e Scott Moore hanno organizzato diverse cene in cui hanno invitato numerose madri a partecipare e condividere le loro storie, a quanto pare durante le cene si è consumato parecchio vino.

Disponibile in streaming su Amazon Prime Video, Chili, TIMvision, Google Play, Rakuten TV, Apple iTunes, Sky Go

 

 

4. Room (2015)


 

Tenuti segregati per 7 anni in uno spazio chiuso, una donna (Brie Larson) e il suo giovane figlio (Jacon Tremblay) nato durantela prigionia riescono a fuggire dal loro carceriere, permettendo al ragazzino di sperimentare il mondo esterno per la prima volta.

La pellicola è l'adattamento cinematografico del romanzo del 2010 "Stanza, letto, armadio, specchio" scritto da Emma Donoghue, a sua volta ispirato ad una storia vera, il caso Fritzl, un episodio di cronaca nera avvenuto nella cittadina austriaca di Amstetten.

Il film è stato candidato a quattro premi Oscar tra cui miglior film, vincendo una statuetta per la miglior attrice protagonista a Brie Larson.

Disponibile in streaming su Chili, TIMvision, Google Play, Rakuten TV, Apple iTunes, Microsoft

 

 

5. The Blind Side (2009)


 

Basato sulla storia vera di Leigh Anne Tuohy e Sean Tuohy, il film basato sul libro di Michael Lewis "The Blind Side: Evolution of a Game" racconta dell'afroamericano adolescente senzatetto Michael Oher (Quinton Aaron), che non conosce suo padre e ha una madre tossicodipendente, e di Leigh Anne (Sandra Bullock), madre di famiglia benestante che prende a cuore la sua vicenda e decide così di adottarlo, aiutandolo negli studi e nello sport. Grazie alla nuova famiglia e ai nuovi amici, Michael riuscirà infine a realizzare il suo sogno di diventare un giocatore professionista di football americano.

Per la sua interpretazione nel film Sandra Bullock ha vinto un Oscar alla miglior attrice, un Golden Globe per la miglior attrice e lo Screen Actors Guild Award. Il film ha inoltre ottenuto la candidatura agli Oscar 2010 come miglior film.

A Julia Roberts è stato offerto il ruolo di Leigh Anne Tuohy prima di Sandra Bullock, che l'ha rifiutato tre volte a causa delle sue preoccupazioni per il ruolo di una devota cristiana. Durante le prime due settimane di riprese, Bullock ha pensato che la sua recitazione fosse così inadeguata che ha pensato di abbandonare.

Disponibile in streaming su Amazon Prime Video, Chili, TIMvision, Netflix, Google Play, Rakuten TV, Apple iTunes, Microsoft

 

6. Un giorno all'improvviso (2018)


 

Antonio (Giampiero De Concilio) ha diciassette anni e un sogno: essere un calciatore in una grande squadra. Vive in una piccola cittadina di una provincia campana, una terra in cui cavarsela non è sempre così facile. A rendere ancora più complessa la situazione c’è la bellissima Miriam (Anna Foglietta), una madre dolce ma fortemente problematica che lui ama più di ogni altra persona al mondo. Inoltre Carlo, il padre di Antonio, li ha abbandonati quando lui era molto piccolo e Miriam è ossessionata dall’idea di ricostruire la sua famiglia.

I film che hanno ispirato il regista Ciro D'Emilio durante la stesura della sceneggiatura e le riprese del film sono principalmente: Sweet Sixteen (2002, K. Loach), La Schivata (2003, A. Kechiche), L’Enfant (2009, J.P & L. Dardenne) e Guida per riconoscere i tuoi santi (2007, D. Montiel).

Disponibile in streaming su Infinity, Chili, TIMvision, Google Play, Rakuten TV, Apple iTunes

 

 

7. Madre di Bong Joon-ho (2009)


 

Una madre (Hye-ja Kim) vive con suo figlio di ventotto anni, Do-joon (Won Bin), fornendo erbe e agopuntura ai vicini. Un giorno una ragazza viene brutalmente assassinata e Do-joon accusato confessa l'omicidio. La madre è incredula e così inizia una battaglia per dimostrare l'innocenza di suo figlio.

Prima dell'acclamato Parasite, Bong Joon-ho firma questo gioiellino con una protagonista strepitosa e un mix di generi tra dramma, commedia e thriller assemblati in una partitura pressoché perfetta.

Durante le riprese della sequenza di apertura in cui la protagonista danza, il regista ha ballato insieme a Hye-ja Kim per tranquillizzare l'attrice che era molto nervosa.

 

8. Dark Water (2005)


 

Una madre e una figlia (Jennifer Connelly e Ariel Gade), ancora ferite da un'aspra disputa sulla custodia, si nascondono in un condominio fatiscente. Aggiungendo ulteriore drammaticità alla loro situazione, vengono presi di mira dal fantasma di una bambina che viveva nell'edificio.

La pellicola è il remake dell'omonimo film giapponese di Hideo Nakata tratto dal racconto di Kōji Suzuki. Il ruolo della madre era stato offerto a Jennifer Love Hewitt che lo ha rifiutato.

Disponibile in streaming su Chili, Google Play, Apple iTunes

 

9. Tre manifesti a Ebbing, Missouri (2017)


 

Dopo che sono trascorsi mesi senza un colpevole nel caso di omicidio di sua figlia, Mildred Hayes (Frances McDormand) fa una mossa audace, affitta tre cartelloni posti sulla strada che porta nella sua città con stampati tre messaggi diretti a William Willoughby (Woody Harrelson), il capo della polizia della città ("Stuprata mentre stava morendo", "E ancora nessun arresto", "Come mai, sceriffo Willoughby?". Quando viene coinvolto il suo vice Dixon (Sam Rockwell), figlio di una madre immatura con un debole per la violenza, la battaglia tra Mildred ed Ebbing si inasprisce.

Il film è basato su eventi reali che si sono verificati a Vidor in Texas; i cartelloni pubblicitari sono ancora presenti sull'Interstate 10.

Il film è stato candidato a 7 premi Oscar, tra cui miglior film, con due statuette vinte: Miglior attrice a Frances McDormand e Miglior attore non protagonista a Sam Rockwell. L'Oscar che Frances McDormand  ha ricevuto per questo film è stato rubato (e immediatamente recuperato) il giorno dopo la cerimonia di premiazione.

Disponibile in streaming su Amazon Prime Video, Chili, TIMvision, Infinity, Google Play, Rakuten TV, Apple iTunes, Microsoft

 

 

10. Tully (2018)


 

Marlo (Charlize Theron), una madre di tre figli, incluso un neonato, è sull'orlo di una crisi nervosa. Il fratello di Marlo per aiutarla le regala una tata notturna (Mackenzie Davis). Marlo in principio esitante verso la ragazza un po' stravagante arriva a formare un legame unico con la premurosa, sorprendente e talvolta provocatoria giovane tata di nome Tully.

Charlize Theron ha messo su 22 chili per il ruolo. Ha aderito ad una dieta eccessiva di cibo spazzatura, cibi preconfezionati, In-N-Out Burger e frappè. Theron è arrivata a mangiare maccheroni al formaggio alle 2 del mattino per mantenere il peso. Theron ha raccontato che il suo bambino più piccolo ha pensato fosse incinta, dato l'ampio aumento di peso, e che le ci è voluto un anno e mezzo per perdere il peso acquistato per il film.

Disponibile in streaming su Amazon Prime Video, Chili, Google Play, Rakuten TV, Apple iTunes, Microsoft

 

 

  • shares
  • Mail