E' morta Lynn Shelton, regista di "Humpday" e "Dimmi Quando"

E' scomparsa a Los Angeles all'età di 54 anni la regista Lynn Shelton, nota soprattutto per le commedie Humpday - Un mercoledì da sballo e Dimmi quando. Il New York Times riporta che Shelton è deceduta venerdì 15 maggio a causa di una malattia del sangue non diagnosticata. Il comico Marc Maron, compagno di Shelton, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

C'era una condizione di fondo precedentemente sconosciuta. Non era COVID-19. I dottori non potevano salvarla. Hanno fatto tutto il possibile. Era un'artista bellissima, gentile, amorevole e carismatica. Il suo spirito era pura gioia. Stavamo iniziando una vita insieme. Non riesco davvero a credere che stia succedendo. Questa è una perdita triste e terribile.

 

Lynn Shelton è nata a Oberlin, Ohio, ma è cresciuta a Seattle. Dopo il liceo, Shelton ha frequentato l'Oberlin College in Ohio e poi la University of Washington School of Drama. Successivamente si è trasferita a New York e ha seguito il programma di Master in Belle Arti in fotografia e media correlati presso la School of Visual Arts di Manhattan.

Shelton ha iniziato a lavorare nell'industria cinematografica come montatrice e ha realizzato una serie di cortometraggi sperimentali. La regista ha fatto diversi lavori per sostenere la sua carriera cinematografica, tra cui uno a bordo di un peschereccio nel Mare di Bering.

Nel 2006 Shelton scrive e dirige il suo primo lungometraggio, We Go Way Back. Descritto come "raffinato" e "impressionista", il film raffigura un'attrice di 23 anni, Kate (Amber Hubert) costretta a confrontarsi con la sua versione tredicenne.

Nel 2008 Shelton gira la commedia dark My Effortless Brilliance sul tentativo di uno scrittore di ricostruire un'amicizia spezzata attraverso un'incursione nella natura, seguita nel 2009 dal suo film più noto, Humpday - Un mercoledì da sballo presentato al Sundance e a Cannes, La trama racconta di due ragazzi, interpretati da Mark Duplass e Joshua Leonard, la cui amicizia viene messa alla prova dopo che decidono di partecipare ad progetto cinematografico d'autore.

Nel 2011 Shelton gira Your Sister's Sister, il film interpretato da Emily Blunt, Rosemarie DeWitt e Mark Duplass racconta di una donna che invita il suo migliore amico a rimanere nella sua casa di famiglia dopo la morte di suo fratello. Shelton parlando del film in un'intervista ha dichiarato:

Tutti hanno avuto quell'esperienza di tornare a casa per il Ringraziamento e di ricominciare a recitare come quando avevi dieci anni perché si trovano nella stessa situazione con i loro genitori e fratelli. Quindi ritorni di nuovo in questo solco di chi eri quando stavi diventando adulto. Fino a quando non te ne vai non puoi liberarti da quei legami, ma ne restiamo ancora intrappolati quando torniamo in quelle situazioni.

 

Nel 2013 Shelton torna dietro la macchina da presa per il dramma al femminile Touchy Feely con Rosemarie DeWitt, Allison Janney ed Ellen Page. Il film segue massaggiatrice non è in grado di svolgere il proprio lavoro poiché colpita da una misteriosa e improvvisa avversione al contatto fisico.

Dimmi Quando (Laggies) del 2014 è il primo film diretto da Shelton non scritto dalla regista. Interpretato da Keira Knightley e Chloë Grace Moretz, il film segue una donna in piena crisi esistenziale che stringe amicizia con una sedicenne che vive con il padre single.

Dopo aver diretto episodi per diverse serie tv tra cui New Girl, Shameless, The Good Place e Santa Clarita Diet, nel 2017 Shelton torna sul grande schermo dirigendo Jay Duplass, Edie Falco, Kaitlyn Dever e Ben Schwartz in Outside In che segue ex detenuto che lotta per riadattarsi alla vita nella sua piccola città creando un intenso legame con la sua ex insegnante delle superiori.

L'ultimo lavoro per il grande schermo di Shelton è la dramedy Sword of Trust (2019) che segue un donna interpretata da Jillian Bell che eredita una spada dal nonno defunto che l'uomo credeva fosse la prova che il Sud ha vinto la Guerra Civile. Prima della sua morte Shelton ha diretto anche episodi per la serie tv GLOW e la miniserie tv Tanti piccoli fuochi di Hulu che è il suo ultimo credito. Una settimana prima della sua morte, Shelton aveva rivelato di essere in procinto di scrivere un nuovo film drammatico con il suo compagno, il comico Marc Maron.

 

Fonte: NYTimes

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail