Spawn: Jason Blum conferma che il reboot è ancora in sviluppo attivo

Disponibile un aggiornamentto sullo status del reboot di Spawn, e a quanto riferisce il produttore Jason Blum il progetto è ancora in ballo è in sviluppo attivo.

Il progetto reboot arriva dopo il controverso debutto live-action del personaggio nel film del 1997 di Mark A.Z. Dippé, in cui Michael Jai White vestiva i panni di Al Simmons e John Leguizamo quelli di Violator. Il film non ha brillato al box-office, ma ha fatto il suo dovere, purtroppo gli effetti speciali debordanti erano i veri protagonisti dell'adattamento che ha perso lungo la strada l'elemento dark del fumetto edulcorato a favore di un stile videoclipparo anni novanta che strideva con il materiale originale di Todd McFarlane. A questo proposito Michael Jai White ha criticato aspramente il film: "Non ci sono filmati che dicono che mi è piaciuto Spawn. Non ho mai detto o pensato che fosse un buon film", mentre John Leguizamo sul film originale ha detto: "La cosa che Todd McFarlane portò all'industria dei fumetti, che salvò nei primi anni '90, era l'estremo: la cupezza, le volgarità, la violenza. Penso che il film avrebbe beneficiato di più violenza, più volgarità e dell'essere più dark. Doveva essere più fedele ai fumetti."

In una recente intervista di Blum con ComicBook, Blum ha voluto ribadire che il progetto reboot non è morto e ha parlato di un "evento sismico" riguardo al progetto in divenire.

Sono contento che tu l'abbia chiesto. C'è stata un'enorme quantità di attività su Spawn. Nessuna nuova notizia che sto per rivelare qui, mi dispiace dirtelo, ma sul titolo"Spawn", parola che ho pronunciato molto nelle ultime due o tre settimane, avremo più notizie a venire. Ma, basti dire, che è in uno sviluppo molto attivo.

 

Todd McFarlane che ha creato il fumetto per la Image Comics nel 1992 e da allora il personaggio è transitato su 2000 AD e DC Comics e ha fatto squadra con Batman, Spider-Man, Wildcats e Witchblade. Spawn ha fruito anche di una serie d'animazione indirizzata ad un pubblico adulto prodotta da HBO nel 1998. Spawn è anche ritratto in una prolifica e amata serie di action figures prodotta da McFarlane Toys e in una serie di videogiochi a partire da Todd McFarlane's Spawn: The Video Game (1995) passando per Spawn: Armageddon (2003) di Namco incluse "ospitate" in Soulcalibur (2013) e Mortal Kombat 11 (2020).

 

 

  • shares
  • Mail