Indiana Jones 5 ha perso lo sceneggiatore David Koepp

Indiana Jones 5 recentemente slittato al 2022 ha perso lo sceneggiatore David Koepp (Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo). All'inizio di quest'anno abbiamo appreso che il quinto film di Indiana Jones non sarà diretto da Steven Spielberg, che ha lasciato il timone al collega James Mangold (Logan). Durante lo sviluppo anche lo sceneggiatore David Koepp è stato sostituito da Jon Kasdan per poi tornare a bordo lo scorso settembre.

Ora apprendiamo dallo stesso Koepp che lo sceneggiatore non è più a bordo di Indiana Jones 5. Koepp lo ha rivelato in una recente intervista al sito Collider:

Quando è arrivato James Mangold...si meritava la possibilità di fare il suo film. Avevo fatto diverse versioni con Steven. E quando Steven è partito, mi è sembrato il momento giusto per lasciare che Jim potesse approcciarlo a suo modo e scriverlo da solo.

 

"Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo" è stato in gran parte una delusione incluso il tentativo fallito di strizzare l'occhio ad un potenziale successore di Indy con Shia LaBeouf (per poi rimangiarsi la cosa nel finale), l'utilizzo degli alieni nella trama e la scena del test nucleare davvero ridicola, sembra che in molti si siano "accontentati" visti i quasi vent'anni trascorsi da "L'ultima Crociata", ma con icone come Indiana Jones un film appena decente non è proprio accettabile, almeno per il sottoscritto, quindi speriamo che Mangold sappia dare al personaggio perlomeno un degno commiato.

 

  • shares
  • Mail