Stasera in tv: "Matrimonio Rosso Sangue" su Rai 2

Rai Due stasera propone "Matrimonio rosso sangue", thriller di produzione francese del 2016 diretto da Marc Angelo e interpretato da Barbara Cabrita, Anthony Delon, Macha Méril e Guillaume Cramoisan.


Cast e personaggi


Barbara Cabrita: Anna
Anthony Delon: Guillaume
Macha Méril: Béatrice
Guillaume Cramoisan: Paul
Denis Mpunga: Damien Bauman
Sylvie Audcoeur: Clothilde
Joy Esther: Julie
Franck Adrien: Franck
Romain Brethau: Yohann Sanchez
Olivier Granier: Roger
Solen Messager-Dumoulin: Léo
Valérie Leboutte: Émilie Gilot
Carole Migneret: Fisioterapista
Christelle Bui: Addetta alla Reception
Floriane Brisotto: Roxane

 

La trama


 

Anna (Barbara Cabrita) e Guillaume (Anthony Delon) hanno intenzione di sposarsi, la loro è una fiaba che diventa realtà. Ma sulla fiaba si abbatte una svolta tragica: l'ex moglie di Guillaume viene trovata morta il giorno delle nozze. Chi è stato? Anna è in pericolo mentre fa tutto il possibile per scoprire la verità? Conosce davvero Guillaume?

 

Curiosità




  • Il regista Marc Angelo ha diretto anche i film tv Scherzo del destino e Joseph ed episodi delle serie tv Commissario Navarro e Diane, uno sbirro in famiglia.

  • La sceneggiatura del film è di Sylvie Audcoeur (Joséphine, ange gardien) e Anna Fregonese (Insieme appassionatamente).

  • L'attrice francese Barbara Cabrita (Anna) nella versione francese della fiction R.I.S. - Delitti imperfetti, nel crime French Connection al fianco di Jean Dujardin, nella commedia sportiva Una squadra da sogno al fianco di Gerard Depardieu e nel thriller televisivo Delitto in Lozere.

  • Anthony Delon (Guillaume), figlio dell'attore Alain Delon, dopo il debutto negli anni ottanta nel dramma romantico Una spina nel cuore di Alberto Lattuada ha recitato nel dramma Cronaca di una morte annunciata di Francesco Rosi, nella commedia romantica La verità sull'amore e la miniserie tv Deserto di fuoco.

  • Le musiche originali del film sono di Nicolas Jorelle (Il commissario Cordier, Il gusto degli altri).


Intervista all'attrice Barbara Caprita


 

Anna, il tuo personaggio, vive un doppio dramma: suo figlio è affetto da fibrosi cistica e Guillaume (Anthony Delon), il medico che ha appena sposato e che si occupa della giovane paziente, è accusato dell'omicidio del suo ex moglie. Come hai affrontato questo ruolo?

La maggior parte delle madri che hanno figli molto malati sono forti. Di fronte alle avversità, hanno sviluppato una forza e una resistenza insolite. Anna è una di queste. Combatte energicamente per salvare suo figlio e liberare suo marito.

 

È questo il personaggio più forte che hai interpretato?

Sì, il ruolo è completo. Ho dovuto trovare un equilibrio tra la donna innamorata, la madre amorevole e la guerriera, la combattente, la testarda che non ammette la sconfitta.

 

Devi anche sopportare l'ostilità di una matrigna molto ricca (Macha Méril) che ti incolpa per le tue modeste origini. Hai mai vissuto questo tipo di situazione?

Come Jamel Debbouze e Omar Sy, vengo da Trappes (Yvelines). Mio padre è un immigrato portoghese. Quando siamo andati a vivere in una zona residenziale, ho sofferto di alcuni insulti. E, all'inizio della mia carriera, mi sono ritrovata in cene chic in cui ero paralizzata dalla paura. Ma gli ospiti sono sempre stati gentili.

 

Questo film televisivo evoca la fibrosi cistica. Sei sensibile alla lotta legata a queste grandi cause?

Sì, sono stata ambasciatrice dell'associazione Cardiochirurgia dell'Associazione Mécénat, che consente ai bambini con malformazioni di essere operati in Francia.

 

Da quando hai lasciato la serie "R.I.S." nel 2012, hai alternato felicemente drammi e commedie. In quale registro ti trovi più a tuo agio?

Non ho preferenze. La differenza è che quando interpreto un dramma, preparo una playlist emotiva che ascolto prima di ogni scena.

 

 

Fonte intervista: Télé7Jours

 

 

  • shares
  • Mail