Se scorre il sangue: Ben Stiller e Darren Aronofsky adatteranno due racconti della raccolta di Stephen King

Dopo "Il telefono del signor Harrigan" che sarà adattato da Netflix e Blumhouse, altri due racconti della raccolta Se scorre il sangue (If It Bleeds) di Stephen King sono stati opzionati per farne due film.

Ben Stiller ha acquisito i diritti del racconto Ratto, che Stiller produrrà, dirigerà e interpreterà mentre Darren Aronofsky ha optato per La vita di Chuck che il regista produrrà attraverso la sua società Protozoa.

"Ratto" è incentrato sullo scrittore Drew Larson che dopo un acclamato racconto al suo attivo si è dedicato al mondo accademico perché ogni volta che cerca di trasformare una buona idea in un romanzo, le cose vanno molto male, mentalmente, fisicamente o entrambe. Ma la sua ultima storia, un thriller western, viene accolto molto bene, così Larson si ritira in una vecchia baita di famiglia nel bosco per portare a termine il romanzo. Quando tempeste, insicurezze e malattia colpiscono, Drew fa un sinistro affare con un topo che si rivela essere una stimolante versione della famigerata Zampa di scimmia. Il ratto si propone di di aiutarlo a superare il blocco dello scrittore in cambio della morte di una delle persone care di Larson. Pensando che l'immaginazione di Larson stia avendo il meglio su di lui, il patto viene siglato e il ratto arrivare a salvare la situazione. Alla fine, quando la tempesta si calma, Larson torna a casa dalla sua famiglia... "La vita di Chuck" è una storia in tre atti raccontata al contrario, a partire dalla fine della vita di Chuck Krantz mentre il mondo che lo circonda si sbriciola nell'oblio e la gente comincia a rendersi conto che la fine è vicina. Il racconto inizia con la diagnosi di Chuck di un tumore al cervello e termina con la sua infanzia. L'unico indizio sulla causa di questa apocalisse incombente è una serie di misteriose apparizioni di un uomo di nome Chuck, che si presenta ovunque a partire da un messaggio che inizia a comparire sui cartelloni pubblicitari e sugli edifici delle città - “39 GRANDI ANNI! GRAZIE, CHUCK!".

La raccolta "Se scorre il sangue" si concentra su Holly Gibney partner dell'agenzia investigativa Chi perde paga (Finders Keepers) che sta cercando di trovare un cane scomparso quando legge la notizia di un attentato dinamitardo in una scuola e si convince che il giornalista su quella storia potrebbe non essere affatto obiettivo. Il personaggio, in origine spalla del detective Bill Hodges, fa la sua comparsa sul romanzo Mr Mercedes del 2014 e torna poi in Chi perde paga (Finders Keepers - 2015), Fine Turno (End of Watch – 2016) e The Outsider (2018), romanzo in cui Holly lavora ormai in proprio.

Nel frattempo ricordiamo che c'è in lavorazione anche un adattamento del racconto breve Il metodo di respirazione (Winter's Tale: The Breathing Method), attualmente in sviluppo presso Blumhouse con Scott Derrickson assegnato alla regia.

 

Fonte: Deadline

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail