Globi d'Oro 2020, vincitori: Volevo nascondermi miglior film, Pierfrancesco Favino miglior attore

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

Sono stati assegnati i Globi d'oro 2020, il dramma biografico Volevo nascondermi di Giorgio Diritti interpretato da Elio Germano - Orso d'argento alla Berlinale 2020 - vince il Globo d'Oro 2020 al Miglior Film e Miglior Fotografia firmata da Matteo Cocco.

"Volevo nascondermi", la storia del pittore Antonio Ligabue diretta da Giorgio Diritti, è stato il film più votato dalla giuria composta da più di cinquanta corrispondenti dell’Associazione Stampa Estera in Italia.

"È un grande onore ricevere questo riconoscimento - afferma Diritti - che ha un grande valore nel nostro Paese e all’estero. Questo premio mi auguro sia anche una buona occasione per far ripartire il cinema, io lo sento come un segno per tutti quanti come me amano il cinema e amano calarsi nel silenzio per condividere un sogno, un’immaginazione, un’esperienza".

Il film di Diritti ha bissato aggiudicandosi anche il premio alla Miglior Fotografia, firmata da Matteo Cocco, che così commenta il premio:

"Sono un italiano che vive all’estero - racconta Cocco - mi emoziona e mi onora ricevere questo premio proprio dall’Associazione della Stampa Estera in Italia, ha un grande significato per me. Ritrovarmi poi in una delle sale che più ho frequentato e scoprirla vuota è per me motivo di grande tristezza, penso che questo premio debba essere di buono auspicio per la rinascita del cinema e delle sale cinematografiche".

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

Due premi, Migliore regia e Migliore sceneggiatura, vanno all'acclamato Favolacce dei fratelli cineasti Damiano e Fabio D’Innocenzo con la seguente motivazione: “Tutta la maestria dei fratelli D’Innocenzo si manifesta nel saper racchiudere all’interno di un’unica immagine la tensione drammaturgica di tutte le loro Favolacce. Le loro inquadrature esaltano le performance degli attori sia dentro che fuori campo, lasciando lo spettatore senza fiato dai primi minuti della pellicola fino alla fine.”

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

Per la categoria recitazione premiato Pierfrancesco Favino per il suo Bettino Craxi in Hammamet con la seguente motivazione: “L’attore si cala completamente nel personaggio, al punto da annullarsi e rinascere nei panni di Bettino Craxi assumendone non solo le sembianze ma anche e soprattutto la voce, lo sguardo, la gestualità. La giuria della Stampa Estera ha riconosciuto nel personaggio cinematografico di Piefrancesco Favino anima e corpo del personaggio storico, protagonista della politica e del giornalismo internazionale."

Da segnalare inoltre il premio alla migliore commedia andato al Tolo Tolo di Checco Zaone e il Globo d'Oro alla carriera assegnato a Sandra Milo. A seguire trovate la lista degli altri premiati.

 

MIGLIOR FILM

Volevo nascondermi di Giorgio Diritti

MIGLIOR ATTORE

Pierfrancesco Favino – Hammamet

MIGLIOR ATTRICE

Valeria Bruni Tedeschi – Aspromonte

MIGLIORE REGIA

Damiano e Fabio D’Innocenzo – Favolacce

MIGLIORE SCENEGGIATURA

Damiano e Fabio D’Innocenzo – Favolacce

MIGLIOR COMMEDIA

Tolo Tolo

MIGLIOR FOTOGRAFIA

Matteo Cocco – Volevo nascondermi

MIGLIORE SERIE TV

The New Pope

MIGLIOR OPERA PRIMA

Picciridda di Paolo Licata

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

L’amore oltre il tempo

MIGLIOR DOCUMENTARIO

Vulnerabile bellezza

MIGLIOR COLONNA SONORA

Pericle Odierna – Picciridda

Premio alla carriera a Sandra Milo

Globo come Giovane Promessa a Virginia Apicella – Nevia

Gran Premio della Stampa Estera a Carlo Poggioli

 

Fonte: Globo d'Oro

 

 

 

  • shares
  • Mail