E' morto John Saxon, attore in "I 3 dell'Operazione Drago" e "Nightmare"

E' scomparso a 83 anni John Saxon, attore noto per ruoli in I 3 dell'Operazione Drago, Nightmare - Dal prfondo della notte e diversi polizieschi all'italiana degli anni settanta. Saxon è apparso in quasi 200 ruoli tra film e televisione in una carriera lunga più di mezzo secolo che si è protratta per oltre sette decenni. L'attore è morto di polmonite a Murfreesboro, Tennessee, a dare il triste annuncio sua moglie Gloria.

John Saxon, nome d'arte di Carmine Orrico, nasce a New York il 5 agosto 1935 da genitori italo-americani, studia recitazione con la celebre insegnante Stella Adler e fa il suo debutto sul grande schermo nel 1954 in piccoli ruoli non accreditati in La ragazza del secolo (1954 ) ed È nata una stella di George Cukor (1954).

Scoperto dall'agente di Rock Hudson, che lo notò sulla copertina di una rivista, l'attore ancora adolescente di trasferisce nel sud della California, cambia il suo nome in John Saxon e inizia la sua carriera. Saxon fa il suo debutto prima sul piccolo schermo nella serie tv Medic (1954) e l'anno successivo ottiene il suo primo ruolo accreditato in Ladri di automobili (1955), interpretando un giovane delinquente.

Nel 1956 Saxon si fa notare nel dramma noir Mister X, l'uomo nell'ombra (1956) al fianco di Esther Williams; nel 1958 recita in due commedie: La tentazione del signor Smith (1958) di Blake Edwards che gli vale un Golden Globe per la miglior promessa e Come sposare una figlia (1958) di Vincente Minnelli con Rex Harrison e Sandra Dee. Seguiranno una serie di ruoli di supporto in Gli inesorabili (1960) di John Huston, Mr. Hobbs va in vacanza (1962) con James Stewart, Caccia di guerra (1962) con Robert Redford e in Il cardinale (1963) di Otto Preminger. in quel periodo  Saxon gira anche i suoi primi film italiani con ruoli in Agostino (1962) e La ragazza che sapeva troppo (1963) di Mario Bava.

Nel 1965 appare nel film di fantascienza Madra ... il terrore di Londra (1965), l'anno successivo è il bandito messicano Chuy Medina che ruba il cavallo a Marlon Brando in A sud ovest di Sonora (1966) di Sidney J. Furie, ruolo quello di un messicano che gli varrà candidatura al premio Golden Globe per il miglior attore non protagonista e interpreterà di nuovo al fianco di Clint Eastwood in Joe Kidd (1972).. All'epoca molti attori italo-americani con una carnagione scura venivano ingaggiati per ruoli di messicani e nativi americani, Saxon ad esempio ha interpretato un capo indiano nella serie tv Bonanza (1959).

Dopo un ruolo ricorrente nella serie tv I nuovi medici (1969), Saxon recita in uno dei suoi ruoli più famosi, quello di John Roper in I 3 dell'Operazione Drago (1973), l'attore cintura nera di karate recita al fianco di Bruce Lee e nel film appaiono come stuntmen non accreditati anche Jackie Chan e Sammo Hung. Nel 1974 Saxon recita nel classico slasher Black Christmas (Un Natale rosso sangue) e nei due anni successivi appare in diversi polizieschi all'italiana: La legge violenta della squadra anticrimine (1976), Italia a mano armata (1976), Napoli violenta (1976), Mark colpisce ancora (1976) e Il cinico, l'infame, il violento (1977).

Negli anni ottanta Saxon recita nel fantascientifico I magnifici sette nello spazio (1980), nell'horror Spiaggia di sangue (1981) e in due thriller italiani: Assassinio al cimitero etrusco di Sergio Martino (1982) e Tenebre di Dario Argento (1984). Nel 1984 Saxon interpreta un altro ruolo di culto per l'attore, quello del poliziotto Donald Thompson nel film  horror Nightmare - Dal profondo della notte (1984).

Negli anni novanta Saxon recita nell'horror fantascientifico The Arrival (1991), al fianco di Franco Nero in Jonathan degli orsi (1993), di Eddie Murphy in Beverly Hills Cop III - Un piedipiatti a Beverly Hills III (1994), interpreta se stesso Nightmare - Nuovo incubo (1995) settimo film della serie horror di Wes Craven ed è  un agente dell'FBI nell'horror con vampiri Dal tramonto all'alba (1996) di Robert Rodriguez. Gli anni duemila vedranno Saxon in alcuni ruoli in produzioni minori come il crime-thriller Night Class (2001), il crime d'azione Outta Time (2002), il dramma per famiglie The Road Home (2003).

Gli ultimi ruoli di Saxon risalgono al 2017 nella commedia The Extra (2017) con Tyrone Power Jr. e al prima della sua morte stava girando con la Linda Blair del cult L'esorcista il film fantascientifico After the Thunderstorm programmato per il 2021.

 

Filmografia


La ragazza del secolo (It Should Happen to You), non accreditato, regia di George Cukor (1954)
È nata una stella (A Star Is Born), non accreditato, regia di George Cukor (1954)
Running Wild, regia di Abner Biberman (1955)
L'uomo nell'ombra (The Unguarded Moment), regia di Harry Keller (1956)
Gli indiavolati (Rock, Pretty Baby), regia di Richard Bartlett (1956)
Summer Love, regia di Charles F. Haas (1958)
La tentazione del signor Smith (This Happy Feeling), regia Blake Edwards (1958)
Come sposare una figlia (The Reluctant Debutante), regia Vincente Minnelli (1958)
Il frutto del peccato (The Restless Years), regia di Helmut Käutner (1958)
Il grande pescatore (The Big Fisherman), regia di Frank Borzage (1959)
Il portoricano (Cry Tough), regia di Paul Stanley (1959)
Gli inesorabili (The Unforgiven), regia di John Huston (1960)
Ritratto in nero (Portrait in Black), regia di Michael Gordon (1960)
I quattro disperati (The Plunderes), regia di Joseph Pevney (1960)
La squadra infernale (Posse from Hell), regia di Herbert Coleman (1961)
Agostino, regia di Mauro Bolognini (1962)
Caccia di guerra (War Hunt), regia di Denis Sanders (1962)
Mister Hobbs va in vacanza (Mr. Hobbs Takes a Vacation), regia di Henry Koster (1962)
La ragazza che sapeva troppo, regia di Mario Bava (1963)
Il cardinale (The Cardinal), regia di Otto Preminger (1963)
Sette contro la morte, regia di Edgar G. Ulmer (1964)
Madra... il terrore di Londra (The Night Caller), regia di John Gilling (1965)
L'armata delle belve (The Ravagers), regia di Eddie Romero (1965)
Queen of Blood, regia di Curtis Harrington (1966)
A sud-ovest di Sonora (The Appaloosa), regia di Sidney J. Furie (1966)
For Singles Only, regia di Arthur Dreifuss (1968)
I tre che sconvolsero il West (Vado, vedo e sparo), regia di Enzo G. Castellari (1968)
Ultima notte a Cottonwood (Death of a Gunfighter), regia di Don Siegel (1969)
Joe Kidd, regia di John Sturges (1972)
Mister Kingstreet's War, regia di Percival Rubens (1973)
Baciamo le mani, regia di Vittorio Schiraldi (1973)
I 3 dell'Operazione Drago (Enter the Dragon), regia di Robert Clouse (1973)
Black Christmas - Un Natale rosso sangue (Black Christmas), regia di Bob Clark (1974)
Squadra speciale antirapina (Metralleta 'Stein), regia di José Antonio de la Loma (1975)
Uccidete Mister Mitchell (Mitchell), regia di Andrew V. McLaglen (1975)
La legge violenta della squadra anticrimine, regia di Stelvio Massi (1976)
Italia a mano armata, regia di Franco Martinelli (1976)
Intrigo in Svizzera (The Swiss Conspiracy), regia di Jack Arnold (1976)
Una Magnum Special per Tony Saitta, regia di Martin Herbert (1976)
Napoli violenta, regia di Umberto Lenzi (1976)
Mark colpisce ancora, regia di Stelvio Massi (1976)
Il cinico, l'infame, il violento, regia di Umberto Lenzi (1977)
Sciacalli si muore (Moonshine County Express), regia di Gus Trikonis (1977)
Shalimar, regia di Krishna Shah (1978)
The Bees, regia di Alfredo Zacharias (1978)
Veloci di mestiere (Fast Company), regia di David Cronenberg (1979)
Il cavaliere elettrico (The Electric Horseman), regia di Sydney Pollack (1979)
The Glove, regia di Ross Hagen (1979)
Fuga per la vita, regia di Paul Glicker (1980)
Beyond Evil, regia di Herb Freed (1980)
Apocalypse domani, regia di Antonio Margheriti (1980)
I magnifici sette nello spazio (Battle Beyond the Stars), regia di Jimmy T. Murakami (1980)
Spiaggia di sangue (Blood Beach), regia di Jeffrey Bloom (1981)
Fuga per la vita (Running Scared), regia di Paul Glickler (1981)
Assassinio al cimitero etrusco, regia di Sergio Martino (1982)
Una donna dietro la porta, regia di Pino Tosini (1982)
Obiettivo mortale (Wrong Is Right), regia di Richard Brooks (1982)
Una di troppo, regia di Pino Tosini (1982)
Tenebre, regia di Dario Argento (1982)
Strani desideri (Desire), regia di Eddie Romero (1982)
Prisoners of the Lost Universe, regia di Terry Marcel (1983)
The Big Score, regia di Gail Morgan Hickman (1983)
Nightmare - Dal profondo della notte (A Nightmare on Elm Street), regia di Wes Craven (1984)
Febbre di gioco (Fever Pitch), regia di Richard Brooks (1985)
Vendetta dal futuro, regia di Sergio Martino (1986)
House Made of Dawn, regia di Richardson Morse (1987)
Death House, regia di John Saxon (1987)
Nightmare 3 - I guerrieri del sogno (A Nightmare on Elm Street 3: Dream Warriors), regia di Chuck Russell (1987)
Nightmare Beach - La spiaggia del terrore (Nightmare Beach), regia di Harry Kirkpatrick (1988)
Crossing the Line, regia di Gary Graver (1989)
La mamma è un lupo mannaro (My Mom's a Werewolf), regia di Michael Fischa (1989)
Criminal Act, regia di Mark Byers (1989)
Scontro finale (The Final Alliance), regia di Mario DiLeo (1990)
Aftershock, regia di Frank Harris (1990)
Blood Salvage, regia di Tucker Johnston (1990)
L'ultimo samurai, regia di Paul Mayersberg (1991)
The Arrival, regia di David Schmoeller (1991)
Genghis Khan, regia di Ken Annakin (1992)
Maximum Force, regia di Joseph Merhi (1992)
Istinti pericolosi (Animal Instincts), regia di Gregory Dark (1992)
Hellmaster, regia di Douglas Schulze (1992)
Jonathan degli orsi, regia di Enzo G. Castellari (1993)
The Baby Doll Murders, regia di Paul Leder (1993)
No Escape, No Return, regia di Charles T. Kanganis (1993)
Killing Obsession, regia di Paul Leder (1994)
Beverly Hills Cop III - Un piedipiatti a Beverly Hills III (Beverly Hills Cop III), regia di John Landis (1994)
Frame-Up II: The Cover-Up, regia di Paul Leder (1994)
Nightmare - Nuovo incubo (New Nightmare), regia di Wes Craven (1995)
Nonstop Pyramid Action, regia di Ari Gold (1995)
The Killers Within, regia di Paul Leder (1995)
Dal tramonto all'alba (From Dusk Till Dawn), regia di Robert Rodríguez (1996)
Lancelot: Guardian of Time, regia di Rubiano Cruz (1997)
Joseph's Gift, regia di Philippe Mora (1998)
Criminal Minds, regia di Thomas Baumann (1998)
The Party Crashers, regia di Phil Leirness (1998)
Final Payback, regia di Art Camacho (2001)
Vivendo nella paura (Living in Fear), regia di Martin Kitrosser (2001)
Night Class, regia di Sheldon Wilson (2001)
Outta Time, regia di Lorena David (2002)
The Road Home, regia di Drew Johnson (2003)
Stanley's Girlfriend, regia di Monte Hellman (2006)
The Craving Heart, regia di Stan Harrington (2006)
Trapped Ashes, regia di Sean S. Cunningham, Joe Dante, John Gaeta, Monte Hellman e Ken Russell (2006)
God's Ears, regia di Michael Worth (2007)
Old Dogs, regia di Jonathan Fahn (2009)
The Mercy Man, regia di Rider McDowell (2009)
City of Shoulders and Noses, regia di Ralph Hemecker (2009)
The Extra, regia di Mike Donahue (2011)
Bring Me the Head of Lance Henriksen, regia di Michael Worth (2012)

 

Fonte: THR

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail