Sinkhole: Jordan Peele e Issa Rae per l'horror fantascientifico di Universal

Universal dopo una battaglia all'ultima offerta con canali streaming di alto profilo si è accaparrata i diritti del racconto fanta-horror Sinkhole di Leyna Krow, che lo studio adatterà in collaborazione con il premio Oscar Jordan Peele (Scappa - Get Out) e l'attrice Issa Rae (The Lovebirds), che è anche designata al ruolo di protagonista.

Il sito Deadline riporta che la storia segue una giovane famiglia che si trasferisce nella casa dei loro sogni, che è afflitta da una misteriosa voragine nel cortile che riesce a riparare le cose rotte, e se ad un certo punto la cosa da riparare fosse una persona?

Krow ha ambientato il racconto a Spokane (Washington), nella strada in cui la scrittrice vive. L'ispirazione per la storia arriva da un'iniziativa che ha coinvolto Krow in cui si è chiesto ad un gruppo di autori locali di scrivere brevi fiabe seguendo il tema "Ho sposato un mostro". La fonte riporta che il racconto esplora il concetto di perfezione femminile e rappresenta un commento sulla condizione umana attraverso l'obiettivo dell'identità femminile.

Peele e Win Rosenfeld produrranno tramite la loro società Monkeypaw, mentre Rae produrrà sotto la sua omonima compagnia insieme a Montrel McKay e Sara Rastogi. Krow sarà produttore esecutivo con il co-fondatore di Moss Alex Davis-Lawrence. La Sara Scott della Universal supervisionerà il progetto per conto dello studio, che ha un contratto di cinque anni con Monkeypaw.

  • shares
  • Mail