Antebellum rinviato a data da destinarsi

Lionsgate cancella l’uscita di Antebellum causa Covid-19.

L’incertezza fornita dai dati epidemiologi negli Stati Uniti e il lockdown che rimane in vigore hanno generato uno slittamento a catena di diverse pellicole, l’ultima delle quali è il misterioso thriller-horror Antebellum.

Il sito Deadline riporta che Lionsgate ha ritardato a tempo indefinito l’uscita di “Antebellum” poiché i cinema negli Stati Uniti rimarranno chiusi a causa del COVID-19. Lo studio ha rimosso “Antebellum” dalla lista delle uscite del 2020, ma non è escluso che il film possa fruire di una nuova finestra di uscita entro la fine dell’anno.

Per quanto riguarda le uscite ancora in essere, tiene duro il Tenet di Christopher Nolan la cui uscita americana è attualmente fissata al 3 settembre mentre quella italiana al 26 agosto.

Antebellum segue l’autrice di successo Veronica Henley (Janelle Monáe) che si ritrova intrappolata in una realtà orribile e deve scoprirne il mistero sconvolgente prima che sia troppo tardi.

Il cast di “Antebellum” include anche Kiersey Clemons (Sweetheart), Gabourey Sidibe (Precious, American Horror Story), Jena Malone (trilogia di Hunger Games, The Neon Demon), Eric Lange (Narcos), Jack Huston (Ben-Hur), Tongayi Chirisa (iZombie), Marque Richardson II, Rob Aramayo e Lily Cowles.

“Antebellum” è sia scritto che diretto dai registi Gerard Bush e Christopher Renz, al loro debutto cinematografico dopo anni di lavoro nella pubblicità e video musicali. Il film prodotto da Ray Mansfield e Sean McKittrick di QC Entertainment con Lezlie Wills e Zev Foreman uscirà nelle sale americane il 21 agosto.