Berlino 2021, la prossima edizione sarà aperta a stampa e pubblico

Edizione fisica e nuovi premi per gli attori a partire dalla prossima edizione del Festival di Berlino

Mentre ci accingiamo ad assistere a quella che sarà una strana ancorché fisica Mostra del Cinema di Venezia, c'è chi già ha messo le mani avanti rispetto a ciò che verrà nel 2021.

La Berlinale ha infatti preso «una prima decisione» in merito alla prossima edizione. Il Festival si svolgerà infatti regolarmente, ossia con pubblico e stampa che interverranno sul posto, previ gli ovvi aggiustamenti che verranno resi noti a fronte di come evolverà la situazione.

A suo tempo verranno anche definite le misure che andranno adottate, sia in termini di programmi che a livello di strutture e, per forza di cose, numero di accreditati. Diversa invece la questione inerente all'European Film Market (EFM), che si svolgerà invece in una versione ibrida.

Mariette Rissenbeek e Carlo Chatrian, direttori della Berlinale, ritengono si tratti di una scelta significativa, a conferma dell'importanza di spazi simili; in più hanno augurato il meglio a quei festival autunnali che a breve apriranno al pubblico.

Altra modifica rilevante è quella che riguarda il palmares. Quasi tutto invariato, ad eccezione del fatto che dal 2021 non esisteranno più i premi per il miglior attore e la migliore attrice; al loro posto verranno premiate la miglior performance da protagonista e quella da non protagonista.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail