Troll: un film di mostri sul folklore norvegese per il regista di “Tomb Raider”

Netflix e il regista Roar Uthaug per un film con protagonista un mostruoso troll norvegese formato Godzilla.

Il regista norvegese Roar Uthaug ha firma con Netflix per dirigere un film di mostri dal titolo Troll. Il sito The Wrap riporta che il film ispirato dal folklore norvegese sarà “un film d’azione e d’avventura in lingua norvegese è ambientato nelle profondità della montagna di Dovre mentre qualcosa di gigantesco si risveglia dopo essere rimasto intrappolato per mille anni. Distruggendo ogni cosa sul suo cammino, la creatura si sta rapidamente avvicinando alla capitale della Norvegia. Ma come fermare qualcosa che pensavi esistesse solo nel folklore norvegese?”.

Roar Uthaug è noto per aver diretto il sottovalutato reboot Tomb Raider con Alicia Vikander e il disaster-movie The Wave su un disastroso tsunami che colpisce la cittadina norvegese di Geiranger.

Uthaug ha commentato la collaborazione con Netflix che ha fissato l’uscita del film per il 2022.

[quote layout=”big”]Troll è un’idea che si è sviluppata nei recessi della mia mente per oltre 20 anni. Essere finalmente in grado di realizzarlo con el persone entusiaste e ambiziose di Netflix e Motion Blur è davvero un sogno che diventa realtà. Non vedo l’ora di scatenare questo mostro norvegese nel mondo.[/quote]

 

I troll del folklore norvegese sono stati già al centro di un sorprendente found-footage fantasy-horror del 2010 dal titolo Troll Hunter scritto e diretto da André Øvredal, regista che poi inizierà una fortunata carriera in quel di Hollywood dirigendo gli horror Autopsy e Scary Stories to Tell in the Dark.