The New Mutants: due spot tv in italiano e nuova clip con gli “Smiley Men” (Al cinema dal 2 settembre)

The New Mutants, lo spin-off horror degli X-Men cinematografici, arriva nei cinema italiani il 2 settembre.

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]

 

Il 2 settembre arriva finalmente nei cinema italiani The New Mutants, lo spin-off a tinte horror degli X-Men cinematografici diretto da Josh Boone. 2oth Century Fox ha reso disponibili due spot tv in italiano e una nuova clip che vede protagonisti i terrificanti “Smiley Men”.

“The New Mutants” è ambientato in una struttura medica isolata dove un gruppo di giovani mutanti è rinchiuso per cure psichiatriche. Quando iniziano ad avere luogo degli strani episodi, le loro nuove abilità mutanti e la loro amicizia saranno messe alla prova, mentre cercano di fuggire.

 

 

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]

 

Diretto da Josh Boone e scritto da Boone con Knate Lee, il film vede nel cast Danielle Moonstar aka Mirage (Blu Hunt), che crea illusioni dalle paure di altre persone; Rahne Sinclair (Maisie Williams), che si trasforma nel lupo mannaro Wolfsbane; Sam Guthrie (Charlie Heaton), che, nei panni di Cannonball, può volare alla velocità di un jet protetto da un campo di forza; Roberto da Costa aka Sunspot (Henry Zaga), che assorbe e canalizza l’energia solare; e Illyana Rasputin aka Magik (Anya Taylor-Joy), sorella minore di Colossus avvolta in un’armatura creata dalla sua volontà e brandisce una spada dell’anima che amplifica le sue molteplici capacità sovrumane e psichiche.

 

 

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]

 

Invitati dalla dottoressa Cecilia Reyes (Alice Braga) a condividere le loro storie su quando i loro poteri si sono manifestati per la prima volta, i cinque “pazienti” arrivano a capire di essere in una classe di persone chiamate mutanti, che sono state storicamente emarginate e temute. Mentre rivivono le loro storie d’origine, i loro ricordi sembrano trasformarsi in realtà terrificanti. Presto si interrogano su cosa sia reale e cosa non lo sia, e diventa chiaro che l’istituzione non è quello che sembra. La domanda è: perché sono tenuti prigionieri? E chi sta cercando di distruggerli.