• Film

Stasera in tv: “Tre manifesti a Ebbing Missouri” su Rai 3

Rai Tre stasera propone “Tre manifesti a Ebbing, Missouri”, film drammatico del 2017 diretto da Martin McDonagh e interpretato da Frances McDormand, Woody Harrelson, Sam Rockwell, John Hawkes e Peter Dinklage.

[Per visionare il trailer clicca sull’immagine in alto]

 

Cast e personaggi

Frances McDormand: Mildred Hayes
Woody Harrelson: sceriffo Bill Willoughby
Sam Rockwell: agente Jason Dixon
Caleb Landry Jones: Red Welby
John Hawkes: Charlie Hayes
Lucas Hedges: Robbie Hayes
Peter Dinklage: James
Abbie Cornish: Anne Willoughby
Samara Weaving: Penelope
Clarke Peters: Abercrombie
Darrell Britt-Gibson: Jerome
Kathryn Newton: Angela Hayes
Kerry Condon: Pamela
Željko Ivanek: sergente Cedric Connelly
Amanda Warren: Denise
Christopher Berry: Tony
Sandy Martin: sig.ra Dixon
Jerry Winsett: Geoffrey
Nick Searcy: padre Montgomery
Malaya Rivera Drew: Gabriella Forrester
Brendan Sexton III: sospettato

Doppiatori italiani

Antonella Giannini: Mildred Hayes
Roberto Pedicini: sceriffo Bill Willoughby
Riccardo Rossi: agente Jason Dixon
Flavio Aquilone: Red Welby
Gianluca Tusco: Charlie Hayes
Manuel Meli: Robbie Hayes
Antonio Sanna: James
Valentina Mari: Anne Willoughby
Veronica Puccio: Penelope
Elio Zamuto: Abercrombie
Fabrizio De Flaviis: Jerome
Monica Volpe: Angela Hayes
Franco Mannella: sergente Cedric Connelly
Barbara Berengo Gardin: Denise
Paila Pavese: sig.ra Dixon
Emidio La Vella: Geoffrey
Ambrogio Colombo: padre Montgomery
Alessandro Quarta: sospettato

 

Trama e recensione

 

Sono passati mesi e l’omicidio di sua figlia è rimasto irrisolto, così Mildred Hayes (Frances McDormand) decide di smuovere le autorità, commissionando tre manifesti alle porte della sua città – ognuno dei quali grida un messaggio provocatorio e preciso – diretti a William Willoughby (Woody Harrelson) il venerato capo della polizia locale. Quando viene coinvolto anche il suo secondo ufficiale, Dixon (Sam Rockwell), ragazzo immaturo e dal temperamento violento, la battaglia tra Mildred e le forze dell’ordine di Ebbing è dichiaratamente aperta.

 

 

Curiosità

  • Il regista Martin McDonagh ha iniziato la sua carriera cinematografica vincendo un Oscar per il miglior cortometraggio live-action con Six Shooter (2004) ed è stato candidato per la miglior sceneggiatura originale quattro anni dopo per In Bruges – La cocienza dell’assassino. McDonagh è anche un drammaturgo di fama con quattro candidature ai Tony Award un Laurence Olivier Award vinto nel 2016 per la sua opera teatrale Hangmen.
  • Il film candidato a 7 premi Oscar, incluso miglior film e sceneggiatura originale, ha vinto due statuette: Miglior attrice a Frances McDormand e Miglior attore non protagonista a Sam Rockwell.
  • Il film ha vinto 4 Golden Globe: Miglior film drammatico, Migliore attrice in un film drammatico a Frances McDormand, Miglior attore non protagonista a Sam Rockwell e Migliore sceneggiatura a Martin McDonagh.
  • Il film ha vinto 5 BAFTA (British Academy Film Awards): Miglior film, Miglior film britannico, Migliore sceneggiatura originale a Martin McDonagh, Migliore attrice protagonista a Frances McDormand E Migliore attore non protagonista a Sam Rockwell.
  • Frances McDormand era riluttante ad accettare il ruolo di Mildred quando le è stato offerto, ma alla fine è stata convinta da suo marito, Joel Coen. L’attrice ha spiegato: “Perché al momento in cui me l’ha offerto avevo cinquantotto anni. Ero preoccupata che le donne di questi strati socioeconomici non aspettassero fino a trentotto per avere il loro primo figlio. Così siamo andati avanti e indietro e abbiamo discusso per un po’, poi alla fine mio marito ha detto: “Stai zitta e fallo”.”
  • Lo scrittore e regista Martin McDonagh è stato ispirato a scrivere il film dopo aver visto cartelloni pubblicitari su un crimine irrisolto mentre viaggiava “da qualche parte tra Georgia, Florida e Alabama”.
  • Martin McDonagh ha scritto la sceneggiatura pensando a Frances McDormand per il ruolo principale.
  • La base di questa storia proviene da eventi reali accaduti a Vidor, appena fuori Beaumont, in Texas. La polizia ha ignorato i fatti e i genitori di una povera ragazza assassinata nel 1991 da un presunto eroe della città natale di una antica e ricca famiglia. Poiché la polizia non ha fatto nulla, i cartelloni pubblicitari sono ancora visibili sull’Interstate 10.
  • Woody Harrelson usava spesso le sue pause dalle riprese per firmare autografi e scattare foto con la gente del posto che era venuta a vedere le riprese. Un giorno, durante una lunga pausa, si è esibito a sorpresa con una chitarra in un negozio di musica vicino al set della stazione di polizia.
  • Oltre ad aumentare di peso, Sam Rockwell indossava imbottiture per far sembrare il suo personaggio più paffuto.
  • Non c’è città nel Missouri che si chiami Ebbing. Il film è stato girato nella piccola città di montagna di Sylva, nella Carolina del Nord.
  • Il personale di produzione ha accolto la gente del posto per guardare le scene all’aperto girate in luoghi pubblici, a condizione che non fossero di disturbo. Ogni giorno di riprese, si formavano folle per assistere al procedimento, spesso più di cento persone. Durante le pause delle riprese, gli attori e le attrici si avvicinavano alla folla per firmare autografi e scattare foto.
  • L’Oscar di Frances McDormand per la migliore attrice che ha ricevuto per questo film è stato rubato (e immediatamente recuperato) il giorno dopo la cerimonia di premiazione.
  • La sequenza in cui Dixon attacca Red Welby e lo lancia fuori dalla finestra è stata eseguita in una ripresa continua. Secondo il regista Martin McDonagh, hanno filmato la scena cinque volte diverse e la ripresa usata nel film è stata la n.4.
  • La bandana che Mildred indossa è un omaggio a Il cacciatore (1978), di cui Martin McDonagh e Sam Rockwell sono fan accaniti. Durante le riprese di 7 psicopatici (2012), hanno discusso spesso del film con Christopher Walken.
  • Ci sono diverse allusioni al film A Venezia … un dicembre rosso shocking (1973). Non solo le trame di entrambi i film parlano di genitori in lutto per la morte di una figlia. Il film che la madre di Dixon sta guardando in televisione è proprio A Venezia … un dicembre rosso shocking (1973). Ascoltiamo alcune brevi note dalla partitura di Pino Donaggio. Il rosso è il colore chiave in entrambi i film. Gli omonimi cartelloni pubblicitari sono di un rosso acceso e il ragazzo dell’agenzia si chiama “Red”. Entrambi i film hanno una piccola persona, un prete inutile, poliziotti senza speranza, una brutta caduta, un coltello enorme, bambini lasciati a giocare da soli sull’acqua e un giocattolo per bambini che galleggia nell’acqua. Questo film è stato anche accennato nel lungometraggio di Martin McDonagh, In Bruges – La coscienza dell’assassino (2008).
  • La “scena dei cervi” è stata girata con Becca il cervo dalla coda bianca al Western North Carolina Nature Center. L’addestratore e custode di Becca è il pluripremiato cantautore Ben Wilson.
  • I residenti locali della Contea di Jackson, nella Carolina del Nord, sono stati incoraggiati a fare domanda per diventare comparse. Molti sono stati scelti per ruoli di sfondo. Gli studenti del dipartimento di teatro e cinema della vicina Western Carolina University sono stati scelti come sostituti nelle riprese per gli attori e le attrici principali.
  • Lo sfondo rosso brillante sui tre cartelloni pubblicitari è un colore ricorrente in tutto il film. In abiti come i top di Jerome e Mildred, illuminazione in strada e al bar, e anche in oggetti di scena come le altalene di Mildred, il telefono di Dixon, le cuffie di Dixon e la tovaglia del ristorante e le cornici, solo per citarne alcuni. Nella pubblicità, che è la funzione principale dei cartelloni pubblicitari, la ripetizione del colore viene utilizzata per mantenere un marchio o un prodotto in prima linea nella mente dei consumatori. In modo simile, Mildred sta cercando di mantenere il caso di sua figlia in prima linea nelle indagini della polizia locale. Di conseguenza, sia ai personaggi che al pubblico viene continuamente ricordato il messaggio di Mildred.
  • Primo lungometraggio scritto e diretto da Martin McDonagh a non includere Colin Farrell.
  • Il secondo dei soli due film a vincere sia il miglior film che il miglior film britannico ai BAFTA, dopo Il discorso del re (2010).
  • In un’intervista Woody Harrelson ha descritto il film come “Super Troopers incontra 7 psicopatici”.
  • Questo è il primo film da Bugsy (1991) ad avere due nomination agli Oscar nella categoria Miglior attore non protagonista.
  • Quando incontriamo per la prima volta Red in ufficio, sta leggendo “A Good Man Is Hard to Find”, la raccolta di racconti di Flannery O’Connor.
  • Il reparto oggetti di scena ha studiato meticolosamente varie opzioni di font per il testo sul cartellone principale. Il carattere che alla fine hanno scelto è stato Impact.
  • Un coniglio bianco appare sempre in qualche forma in tutti i film di Martin McDonagh. Anche nel suo cortometraggio Six Shooter (2004).
  • Primo film dopo Dallas Buyers Club (2013) a vincere in due categorie di recitazione agli Oscar, e il primo dopo Million Dollar Baby (2004) a vincere sia per la migliore attrice che per il miglior attore non protagonista.
  • Il film è stato proiettato nella sezione principale del concorso della 74a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e al Toronto International Film Festival 2017, dove ha vinto il suo premio del pubblico.
  • Abbie Cornish, Sam Rockwell, Zeljko Ivanek, Brendan Sexton III e Woody Harrelson hanno lavorato con il regista Martin McDonagh anche in 7 psicopatici.
  • La birra che Dixon, il ragazzo dell’Idaho, e il suo amico stanno bevendo nella Town Pump Tavern è una “Duck-Rabbit Milk Stout” prodotta a Farmville, nella Carolina del Nord. La birra che Dixon e sua madre stanno bevendo si chiama Napoleon Complex (etichetta verde), prodotta dalla Wicked Weed Brewing ad Asheville, nella Carolina del Nord.
  • La tartaruga di Dixon appare tre volte nel corso del film. Una volta all’inizio (Dixon la tiene in mano), una volta al centro (tartaruga sul tavolino / vassoio), e una volta alla fine (in grembo a sua madre mentre se ne va).
  • Il fumetto che Dixon (Sam Rockwell) sta leggendo è “Robot Stories” di Bob Burden.
  • Quando Jerome e Denise sono seduti al bar, con Dixon seduto in un separé, si può vedere una bandiera americana di quarantacinque stelle appesa al muro.
  • Sandy Martin è apparsa nel film precedente di Martin McDonagh, 7 psicopatici, nei panni della madre di un mafioso morto. Tuttavia la sua scena è stata tagliata. Appare nelle scene eliminate.
  • In un raro caso, il furgone di Google Street View stava attraversando Sylva, nella Carolina del Nord, nel maggio 2016, mentre erano in corso le riprese primarie. Su Google Street View ci sono ampie prove della presenza della troupe, inclusa la decorazione del set, i secondi assistenti alla regia, i tecnici delle luci e strutture che lavorano sul lato sud di Main street. Il negozio di mobili usati Sylvan è camuffato da stazione di polizia in declino dopo l’incendio. Si può vedere la troupe che monta del compensato sull’edificio bruciato. L’edificio è stato affittato, le troupe hanno ristrutturato l’interno e l’esterno, sono state girate anche scene con effetti speciali che hanno coinvolto pirotecnici. Successivamente l’edificio è stato riportato allo stato originale e restituito ai proprietari dell’azienda.
  • Uno dei fumetti che Dixon legge, e di cui ha una maglietta, è “Incorruptible”, scritto da Mark Waid, che racconta la storia di un cattivo che viene spinto nel ruolo di un eroe. Questo è parallelo al viaggio di Dixon nel film.
  • Il film costato tra i 12 e i 15 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 160.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono di Carter Burwell (Il grande Lebowski, Non è un paese per vecchi, Twilight). Burwell e il regista Martin McDonagh hanno collaborato anche per In Bruges – La coscienza dell’assassino e 7 psicopatici.
  • La colonna sonora include i brani: “Radio Song” di The Felice Brothers, “Christine Is Dead” di Giampietro Boneschi, “Chiquitita” degli Abba e “iNergy” di Stephen Arnold.

TRACK LISTINGS:

1. Mildred Goes to War
2. The Deer
3. Buckskin Stallion Blues (Townes Van Zandt)
4. A Cough of Blood, A Dark Drive
5. I’ve Been Arrested
6. Fruit Loops
7. His Master’s Voice (Monsters Of Folk)
8. Billboards On Fire
9. Slippers
10. The Last Rose of Summer (Renée Fleming, Jeffrey Tate & The English Chamber Orchestra)
11. My Dear Anne
12. Walk Away Renee (The Four Tops)
13. Billboards Are Back
14. Collecting Samples
15. Sorry Welby
16. The Night They Drove Old Dixie Down (Joan Baez)
17. Countermove
18. Can’t Give Up Hope
19. Buckskin Stallion Blues (Amy Annelle)

 

 

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]