• Film

Stasera in tv: “A Star Is Born” su Canale 5

Canale 5 stasera propone “A Star Is Born”, film drammatico del 2018 diretto da Bradley Cooper e interpretato da Bradley Cooper, Lady Gaga, Andrew Dice Clay, Dave Chappelle e Sam Elliott.

[Per visionare il trailer clicca sull’immagine in alto]

 

Cast e personaggi

Bradley Cooper: Jackson Maine
Lady Gaga: Ally Campana
Andrew Dice Clay: Lorenzo Campana
Dave Chappelle: George “Noodles” Stone
Sam Elliott: Bobby Maine
Anthony Ramos: Ramon
Rafi Gavron: Rez
Michael Harney: Wolfie
Halsey: Presentatrice dei Music Awards

Doppiatori italiani

Christian Iansante: Jackson Maine
Benedetta Degli Innocenti: Ally Campana
Antonio Palumbo: Lorenzo Campana
Andrea Lavagnino: George “Noodles” Stone
Gianni Giuliano: Bobby Maine
Federico Viola: Ramon
Emanuele Ruzza: Rez
Marco Mete: Wolfie

 

Trama e recensione

 

In questa nuova versione di una tormentata storia d’amore, Cooper interpreta il musicista di successo Jackson Maine, che scopre la squattrinata artista Ally (Gaga) e si innamora di lei. Ally ha da poco chiuso in un cassetto il suo sogno di diventare una grande cantante, fino a quando Jack la convince a tornare sotto i riflettori. Ma mentre la carriera di Ally inizia a spiccare il volo, il lato privato della loro relazione perde colpi a causa della battaglia che Jack conduce contro i suoi demoni interiori.

 

 

Curiosità

  • La pellicola è un remake del musical È nata una stella, diretto nel 1937 da William A. Wellman e si tratta del terzo rifacimento dopo il musical del 1954 ed il musical rock del 1976.
  • Il film è stato inserito dall’American Film Institute tra i dieci migliori film del 2018 e ha ricevuto 8 candidature ai Premi Oscar 2019, incluse quelle per miglior film, miglior attore protagonista a Bradley Cooper e migliore attrice protagonista a Lady Gaga. Il film ha vinto una sola statuetta per la migliore canzone (“Shallow”).
  • Bradley Cooper ha detto che Lady Gaga è stata colei che lo ha convinto a cantare dal vivo. Gaga ha detto che odiava guardare film in cui gli attori non sincronizzavano correttamente le labbra con le canzoni, e per evitare questo e farlo bene dovevano cantare dal vivo per il film. Ciò ha indotto Cooper ad intraprendere una formazione vocale più ampia.
  • Come il suo personaggio Jackson, Bradley Cooper ha affrontato sia l’alcol che la tossicodipendenza. Ha parlato pubblicamente di come la sobrietà gli abbia salvato la vita e la carriera.
  • Per il suo ruolo di Jackson Maine, a Bradley Cooper è stato insegnato a suonare la chitarra da Lukas Nelson, figlio di Willie Nelson. La coppia ha frequentato il seminterrato di Cooper quasi ogni notte per un anno in modo che Cooper potesse imparare ad esibirsi e presentarsi come un musicista. Cooper è sostenuto da Lukas Nelson & Promise of the Real per le sue esibizioni sul palco. Il veterano allenatore di dialetti Tim Monich ha lavorato per diversi mesi con Cooper per aiutarlo a rimpolpare meglio la sua gamma di canto vocale.
  • Il film è stato presentato in anteprima al Festival del cinema di Venezia il 31 agosto 2018, dove Lady Gaga e Bradley Cooper hanno ricevuto una standing ovation di otto minuti dopo la proiezione.
  • Il padre di Ally nel film era intriso di aspetti della vita reale di Lady Gaga e della relazione con suo padre. La scena in cui Ally parla a suo padre di quante volte ha portato il suo pianoforte su per le scale e si è seduto con lei mentre scriveva canzoni, riflette gli stessi momenti genuini condivisi tra Lady Gaga e suo padre.
  • Bradley Cooper ha dovuto lottare duramente per convincere Warner Bros. a scegliere Lady Gaga come Ally. Nella sua presentazione, ha mostrato una registrazione su iPhone di se stesso e Lady Gaga che cantavano un duetto di “Midnight Special” dei Creedence Clearwater Revival registrato a casa di Lady Gaga. Il direttore della fotografia premio Oscar Janusz Kaminski, che aveva filmato Lady Gaga nel suo video musicale Lady Gaga: Alejandro (2010), ha anche girato un provino a casa sua in una scena scritta da Cooper e Will Fetters.
  • Bradley Cooper ha affermato che il suo sogno era diventare un regista prima di iniziare a recitare, e questo è stato il suo debutto alla regia. Inoltre ha scritto lui stesso parte del film. Steven Spielberg e Clint Eastwood avevano espresso interesse per dirigere il film, ma la tenacia di Cooper gli ha fatto avere il progetto.
  • Bradley Cooper ha filmato scene sul Pyramid Stage del festival di Glastonbury 2017 appena prima della performance dal vivo di Kris Kristofferson. Lars Ulrich dei Metallica ha aiutato con le riprese. Dopo la breve performance di Cooper, l’attore si è voltato e ha presentato Kristofferson, protagonista di È nata una stella (1976).
  • Quando Ally lascia il suo lavoro per un concerto, entra in un passaggio con un muro di mattoni e luci gialle, mentre canta “Over the Rainbow”. Questo è un omaggio a Il mago di Oz (1939) e alla strada di mattoni gialli intrapresa da Dorothy, un personaggio interpretato da Judy Garland, attrice protagonista della versione del 1954 di È nata una stella (1954).
  • Secondo Lady Gaga, la star della versione del 1976 di È nata una stella, Barbra Streisand, si è presentata sul set e ha chiacchierato con il cast e la troupe del film.
  • Il produttore Bill Gerber è rimasto così colpito dalle capacità del regista esordiente Bradley Cooper che era scettico sul fatto che Cooper non avesse effettivamente diretto prima. Ha aggiunto che anche se non riusciva a trovare alcuna prova di ciò, era certo che nessun regista alle prime armi avrebbe mai potuto essere così naturalmente abile dietro la macchina da presa senza avere una precedente esperienza.
  • Lady Gaga ha conservato molti dei cimeli del film come: una maglietta di Jackson, il taccuino delle canzoni di Ally e una bottiglia di Mr. Bubble dalla scena d’amore nella vasca da bagno.
  • I colloqui per un quarto remake di “A Star Is Born” sono iniziati nel 2011 con Clint Eastwood designato alla regia e Beyoncé come protagonista; tuttavia, il progetto è stato ritardato a causa della gravidanza di Beyoncé. I colloqui con Christian Bale, Leonardo DiCaprio, Tom Cruise, Johnny Depp e Will Smith per interpretare il protagonista maschile non si sono concretizzati.
  • Una foto reale di Stefani Germanotta (Lady Gaga) può essere vista sullo sfondo durante la scena in cui incontriamo per la prima volta il padre di Ally ei suoi amici.
  • Il film riunisce Bradley Cooper, Greg Grunberg e Ron Rifkin che hanno recitato tutti insieme nella serie tv Alias.
  • Il fotografo nella scena del servizio fotografico è Matthew Libatique, il direttore della fotografia del film.
  • Durante la prima mondiale del film alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2018, il teatro è stato colpito da un fulmine che ha causato malfunzionamenti tecnici, lasciando il pubblico in attesa per venti minuti prima di poter riprendere la visione del film.
  • Lo studio e i produttori volevano disperatamente Beyoncé per il ruolo di Ally. La cantante era collegata al progetto dal 2015, ma ha deciso di passare la mano per concentrarsi sulla sua musica. La scrittrice Camilla Blackett era in trattative per riscrivere la sceneggiatura di Bradley Cooper e ha dichiarato che la prima cosa che ha detto durante l’incontro è stata che Beyoncé non aveva abbastanza battute. Ha anche affermato che la sceneggiatura originale è molto diversa dal film finale.
  • Russell Crowe è stato considerato per il ruolo di Jack.
  • Quando Ally è nella sua camera da letto si può vedere l’album “Tapestry” di Carole King sul muro. Carole King ha scritto solo musica come Ally. “Tapestry” è stato il suo primo album a raggiungere le classifiche in cui ha cantato e scritto i pezzi.
  • Il film presenta diverse coincidenze con la commedia romantica Pretty Woman (1990). Entrambi i film contengono una scena del “giorno dopo” (dopo la prima volta che i due personaggi fanno sesso) in cui la donna si siede ad un tavolo da pranzo in accappatoio, il piede sulla sedia in modo che la gamba sia appoggiata al corpo, mangiando cibi per la colazione con le mani al posto delle posate. Entrambi i film contengono la canzone di Roy Orbison “Pretty Woman” in scene significative. In termini più ampi, “Pretty Woman” e tutte le versioni di “E’ nata una stella” sono storie di “Pigmalione” (dall’omonima opera teatrale di George Bernard Shaw) – trame in cui una donna più giovane e ingenua cade sotto l’influenza guida di un uomo più anziano ed esperto che la aiuta ad avanzare nella vita.
  • Ad un certo punto dello sviluppo, Jennifer Lopez e Will Smith dovevano recitare in questo remake, ma il progetto non è mai decollato.
  • Il cane che Ally prende per Jackson è il vero cane di Bradley Cooper, Charlie.
  • ATTENZIONE SPOILER – Lady Gaga inizialmente ha visto Bradley Cooper recitare la scena del suicidio di Jackson, ma in seguito ha dovuto allontanarsi dal set perché era emotivamente troppo legata al personaggio. Poi ha portato 3 dozzine di rose e le ha lasciate nel furgone di Jackson in modo che Bradley sapesse che voleva essere lì, ma che non poteva guardare. Il suicidio di Jackson originariamente sarebbe avvenuto nell’oceano per annegamento. Quella era la morte del personaggio analogo nell’originale È nata una stella (1937) e nel primo remake È nata una stella (1954), ed è qui preannunciata sia dal suo interesse per il nuoto durante la riabilitazione che dal testo della canzone “Shallow”. Bradley Cooper ha affermato di aver persino scelto la spiaggia dove sarebbe stata girata la scena. Tuttavia, poco prima che andassero alla location, Cooper ha avuto l’idea del suicidio di Jackson nel garage e ha deciso di filmare quella versione. – FINE SPOILER
  • In origine, Bradley Cooper ha considerato un finale del film diverso in cui Jackson e Ally eseguono “Shallow” come canzone finale.
  • L’unica volta che Jack dice “ti amo” ad Ally è quando le chiede di cantare “Always Remember Us This Way”. L’unica volta che Ally lo dice a Jack è durante il suo discorso di accettazione dei Grammy.
  • Il regalo per il fine riprese del film di Bradley Cooper a Lady Gaga era una foto di 4 metri e mezzo dell’ultimo fotogramma di “A Star is Born”. Quello in cui Ally suona “I’ll Never Love Again” (Non amerò mai più) allo Shrine Auditorium Stage.
  • La cantautrice Hillary Lindsey ha rivelato che Lady Gaga si era profondamente connessa ad Ally durante tutto il processo di ripresa e viveva nel dolore crudo che Ally ha provato con la sua devastante perdita. A volte nello studio di registrazione, nel bel mezzo di una canzone, Lady Gaga scoppiava a piangere, ma come Ally, non come se stessa.
  • Nell’aprile 2012, lo scrittore Will Fetters ha dichiarato in un’intervista che la sceneggiatura era stata ispirata da Kurt Cobain.
  • Il film rende omaggio alla versione del 1976 della tragica scena di È nata una stella in cui il personaggio di Kris Kristofferson muore a causa della spericolata guida di un veicolo. Ally dice a Jackson che non salirà sulla moto di Jackson con lui ubriaco.
  • Il film costato 36 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 436.

 

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]

 

La colonna sonora

  • Tutte le canzoni presenti nel film sono state scritte da Lady Gaga e Bradley Cooper, talvolta affiancati da artisti quali Lukas Nelson, Jason Isbell e Mark Ronson, e sono state registrate dal vivo, senza sovraincisioni.
  • All’inizio del film, Ally canta i versi di apertura di “Somewhere Over the Rainbow”. Questa canzone è stata una delle canzoni distintive di Judy Garland, che ha recitato nella versione del 1954 di È nata una stella.
  • L’11 febbraio 2019, “Shallow” ha superato “Thriller” di Michael Jackson ed è diventata la seconda canzone più premiata nella storia della musica con 24 premi, dietro a “Formation” di Beyoncé con 27 premi.
  • Proprio come l’attrice protagonista Barbra Streisand ha fatto per È nata una stella (1976), l’attrice protagonista Lady Gaga è coautrice e interprete della canzone originale vincitrice dell’Oscar per questo film, “Shallow”.
  • Quando Ally va a parlare con Ramon in hotel, sta ascoltando “Yonkers” di Tyler the Creator.
  • Lady Gaga ha dovuto eseguire l’ultima canzone, “I’ll Never Love Again”, pochi istanti dopo aver scoperto che la sua migliore amica, Sonja Durham, era morta: “La mia molto, molto, molto cara amica Sonja è morta di cancro quel giorno. Avremmo dovuto girare in, tipo, 30 minuti, e ho lasciato il set perché suo marito mi ha chiamato e ho potuto sentire lei sullo sfondo, così sono salita in macchina e ho guidato. Sono arrivata con 15 minuti di ritardo ed è morta. Mi sono letteralmente sdraiata con lei, con suo marito, il loro cane e suo figlio…Quando sono tornata, Bradley Cooper è stato così gentile con me e ce l’abbiamo fatta. Ho eseguito la canzone. Mi ha detto, “Non devi farla di nuovo. Va bene.” Tutto quello che volevo fare era cantare. Non dimenticherò mai quel giorno. Era davvero una scena speciale, e ricorderò sempre quel momento”.
  • La canzone “Always Remember Us This Way” introduce il punto di svolta nella relazione tra Ally e Jackson e la narrazione del film. La risonanza emotiva della canzone ha influenzato tutti i cantautori della canzone, che hanno iniziato a piangere con Lady Gaga mentre scrivevano e preparavano la canzone.
  • Marlon Williams, un crooner nato in Nuova Zelanda e cantante folk / country di successo, fa un cameo durante la scena in cui Bradley Cooper suona “Pretty Woman” di Roy Orbison.

TRACK LISTINGS:

1. Intro
2. Black Eyes
3. Somewhere Over The Rainbow (Dialogue)
4. Fabulous French (Dialogue)
5. La Vie En Rose
6. I’ll Wait For You (Dialogue)
7. Maybe It’s Time
8. Parking Lot (Dialogue)
9. Out Of Time
10. Alibi
11. Trust Me (Dialogue)
12. Shallow
13.. First Stop, Arizona (Dialogue)
14. Music To My Eyes
15. Diggin’ My Grave
16. I Love You (Dialogue)
17. Always Remember Us This Way
18. Unbelievable (Dialogue)
19. How Do You Hear It? (Dialogue)
20. Look What I Found
21. Memphis (Dialogue)
22. Heal Me
23. I Don’t Know What Love Is
24. Vows (Dialogue)
25. Is That Alright?
26. SNL (Dialogue)
27. Why Did You Do That?
28. Hair Body Face
29. Scene 98 (Dialogue)
30. Before I Cry
31. Too Far Gone
32. Twelve Notes (Dialogue)
33. I’ll Never Love Again (Film Version)
34. I’ll Never Love Again (Extended Version)

 

 

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]