Star Trek: il nuovo film di Noah Hawley non includerà Kirk o Picard

Niente volti noti nel nuovo “Star Trek” scritto dal creatore della serie tv “Fargo”, ma il film sarà ambientato all’interno del canone ufficiale.

Il nuovo Star Trek di Noah Hawley, che il regista ha descritto come un sentito omaggio alla serie tv “The Next Generation”, non farà alcun cenno ai leggendari capitani Kirk o Picard, ma presenterà invece personaggi nuovi di zecca.

Il franchise creato da Gene Roddenberry è in cerca di una nuova ripartenza sul grande schermo, dopo la trilogia reboot di JJ Abrams che ha incluso Star Trek del 2009 ambientato in un nuova linea termporale, Star Trek Into Darkness che ha riportato sullo schermo l’iconico Khan e Star Trek Beyond con il terrorista Krall di Idris Elba, film che hanno incassato complessivamente un miliardo di dollari a livello globale. Purtroppo “Star Trek Beyond” non ha funzionato a dovere al botteghino e così mentre il piccolo schermo continua ad essere la location ideale per il franchise, sul grande schermo si è giunti ad una fase di stallo che ormai dura da quattro anni.

Hawley noto per aver creato l’acclamata serie tv Fargo, pare aver scritto una sceneggiatura incentrata su un virus, soggetto oltremodo sensibile con la pandemia di coronavrus che continua a mietere vittime e contagiati nel mondo, ma ora il regista in un’intervista con il sito Variety ha fornito nuovi dettagli confermando che il suo nuovo film di Star Trek non parlerà di Kirk o Picard e presenterà nuovi personaggi, pur essendo ancora connesso al canone ufficiale del franchise.

[quote layout=”big”]Non stiamo facendo qualcosa su Kirk e non stiamo facendo qualcosa su Picard. Si riparte da zero che poi ci permette di fare quello che abbiamo fatto con Fargo, dove per le prime tre ore dici “Oh, non ha davvero niente a che fare con il film”, e poi trovi i soldi. Quindi tu premi il pubblico con una cosa che ama.[/quote]

 

Hawley ha anche confermato che il suo “Star Trek” è ancora in corso d’opera, che la sceneggiatura è pronta, ma che il progetto è stato stato temporaneamente messo in stand-by.

Nel frattempo sono ancora in essere lo “Star Trek” di Mark L. Smith e Quentin Tarantino, con il regista di Pulp Fiction che ha recentemente annunciato che non dirigerà il film; uno “Star Trek” scritto da Robert Salin, il produttore di Star Trek II: L’ira di Khan, e infine uno Star Trek 4 con Chris Pine (James Kirk) e Chris Hemsworth (George Kirk), padre e figlio riuniti grazie ad una trama con viaggio nel tempo.

 

I Video di Blogo

Dwayne Johnson è l’attore più pagato al mondo del 2019 – la TOP10