Lo scimpanzè Cita scrive la sua autobiografia

Cosa sarebbe Tarzan senza il mitico scimpanzé Cita? Probabilmente solo un pazzo in perizoma tigrato che grida agli alberi e che se ne va in giro con una liana. Sapete il detto: dietro ad un grande uomo c’è sempre un grande scimpanzé. Cita per di più ha un grosso vantaggio: è ancora viva. Ha 76

di carla,

cita tarzan Cosa sarebbe Tarzan senza il mitico scimpanzé Cita? Probabilmente solo un pazzo in perizoma tigrato che grida agli alberi e che se ne va in giro con una liana. Sapete il detto: dietro ad un grande uomo c’è sempre un grande scimpanzé.

Cita per di più ha un grosso vantaggio: è ancora viva. Ha 76 anni, vive a Palm Springs in California dove si diletta a dipingere e vanta un record nel Guinness dei Primati come ‘il più anziano esemplare vivente della sua specie’.

Ora la novità: Cita farà uscire presto la sua autobiografia, naturalmente non scritta personalmente (c’era bisogno di dirlo?) con alcune chicche che sbalordiranno i lettori. DailyMail ne offre alcuni estratti. Dopo il salto.

“Molti scimpanzé si ritirano quando hanno appena dieci anni, perché non vogliono fare quello che gli viene detto. Ma io non volevo finire in un laboratorio con un elettrodo attaccato in fronte”

“Ora i miei unici vizi sono gli hamburger e la Coca Cola senza caffeina. Faccio scorpacciate di frutta fresca, verdura e cibo per scimmie”.

“Il caro, vecchio Johnny Weissmuller (Tarzan) era molto più caratterizzato di quanto fossi io. Ricordo che eravamo entrambi in lizza per il ruolo di Terry in Fronte del porto e il direttore del cast disse a Johnny che stava sprecando il suo tempo. Io ricevetti una chiamata, ma poi non se ne fece più nulla”.