Bones and All: trama, foto, cast e tutte le anticipazioni sul film di Luca Guadagnino

Tutto quello che c’è da sapere su “Bones and All”, il dramma horror di Luca Guadagnino con Timothée Chalamet, Mark Rylance e Chloë Sevigny.

Luca Guadagnino dopo il remake Suspiria torna al genere horror con Bones and All , un adattamento del romanzo “Fino all’osso” di Camille DeAngelis (edito in Italia da Panini Books) che vede un a reunion del regista, al suo primo film americano, con Timothée Chalamet (Chiamami col tuo nome) e Jessica Harper (Suspiria). Il film. una disturbante storia adolescenziale che tratta di amore e cannibalismo, arriverà nei cinema entro il 2022 con Vision Distribution.

Trama e cast

La trama ufficiale: “Bones and All” racconta la storia di un primo amore tra Maren, una giovane donna che impara a sopravvivere ai margini della società, e Lee, un reietto vagabondo dall’animo combattivo. I due intraprenderanno un’odissea di centinaia di chilometri lungo l’America di Ronald Reagan, tra passaggi segreti, botole e stradine di provincia. Ma per quanto ci provino, qualunque strada non farà che portarli indietro ai loro terribili trascorsi, sino al momento finale, che decreterà se il loro amore sarà realmente in grado di sopravvivere al loro essere “altro” rispetto al mondo che li circonda.

Il cast è composto da attori del calibro di Timothée Chalamet, Taylor Russell, Mark Rylance, André Holland, Jessica Harper, Michael Stuhlbarg, David Gordon-Green, Francesca Scorsese e Chloë Sevigny.

Curiosità

  • Dave Kajganich ha scritto la sceneggiatura del film basata sul romanzo omonimo di Camille DeAngelis. Kajganich ha già collaborato con Guadagnino per A Bigger Splash e il remake Suspiria. Altri crediti dello sceneggiatore includono il dramma True Story con James Franco e Jonah Hill, il remake sci-fi Invasion con Nicole Kidman e Daniel Craig e la prima stagione della serie tv antologica The Terror.
  • La maggior parte del cast del film ha già collaborato in passato con il regista Luca Guadagnino: Timothée Chalamet e Michael Stuhlbarg in Chiamami col tuo nome (2017), Jessica Harper in Suspiria (2018) e Chloë Sevigny e Francesca Scorsese in We Are Who We Are (2020).
  • Durante la produzione, la troupe del film è stata svaligiata. Il consiglio comunale di Cincinnati con il sostegno del sindaco alla fine ha fornito 50.000$ in costi di sicurezza.
  • “Bones and All” è il primo film di Metro-Goldwyn-Mayer a presentare cannibalismo dai tempi di Hannibal (2001) e primo film ad avere i diritti di distribuzione acquisiti da Metro-Goldwyn-Mayer dopo che lo studio è stato acquisito da Amazon il 17 marzo 2022.
  • Il film è stato girato negli Stati Uniti, più precisamente nella regione del Tri-State in Ohio, durante la primavera del 2021.
  • “All and Bones” è prodotto dalla Frenesy Film Company e Per Capita Productions, in associazione con The Apartment Pictures – società del gruppo Fremantle, Memo Films e 3 Marys Entertainment, in co-produzione con Vision Distribution.
  • Prodotto da Luca Guadagnino, Francesco Melzi d’Eril, Lorenzo Mieli, Marco Morabito, Gabriele Moratti, Theresa Park, Dave Kaiganich e Peter Spears. I produttori esecutivi del film sono Giovanni Corrado, Raffaella Viscardi, Marco Colombo e Moreno Zani. I finanziatori del film sono le società italiane The Apartment Pictures (società del gruppo Fremantle), 3 Marys Entertainment, Memo Films, Tenderstories, Elafilm, Excelsa, Serfis e Wise Pictures.

Il romanzo originale

Camille DeAngelis (nata il 14 novembre 1980) è un’autrice e scrittrice di viaggi americana. Il suo romanzo sui cannibali adolescenti, “Bones and All”, ha vinto un Alex Award nel 2016. La trama affronta questioni come il femminismo, la solitudine e il disprezzo di sé e il problema morale del consumo di carne. DeAngelis ha pubblicato anche un libro di memorie e auto-aiuto intitolato “Life Without Envy: Ego Management for Creative People” nel settembre 2016.

La sinossi ufficiale del romanzo: Immagina di provare un desiderio così grande, così incredibilmente forte che ti è impossibile resistere. Immagina anche che avere quel genere di desiderio sia profondamente sbagliato per più di un motivo, ma tu non ci puoi fare niente. Ne sarai preda per tutta la vita. Sin da bambina, ogni volta che qualcuno le dimostra un po’ troppo il proprio affetto Maren è sopraffatta dalla voglia di divorarlo, letteralmente. Che genere di futuro può avere di fronte a sé? Inquietante, emozionante, surreale, la vita di Maren è come una favola in cui la protagonista non è una principessa…ma l’orco cattivo.

Il romanzo “Fino all’osso” è disponibile su Amazon.

Dichiarazioni e interviste

Il regista ha dichiarato: “Sono molto orgoglioso e felice di poter condividere Bones and All con il pubblico italiano grazie a Vision Distribution e al talento di Massimiliano Orfei e del team che tanti film ha portato al successo in Italia. Bones and All è un film il cui DNA è tanto statunitense quanto italiano e sarà emozionante vedere come il pubblico si rifletterà in questa storia di assoluti e (im)possibilità”.

Massimiliano Orfei, amministratore delegato di Vision Distribution, ha commentato: “Siamo orgogliosi di partecipare alla produzione e di curare la distribuzione di Bones and All. Siamo felici di lavorare con un grande autore del nostro cinema come Luca Guadagnino, che ringraziamo per averci scelto. E vogliamo ringraziare anche Lorenzo Mieli e tutta la compagine produttiva del film per averci coinvolti in un progetto così ambizioso”.

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →