• Film

Hunger Games: il prequel “The Ballad of Songbirds and Snake” uscirà nel 2023

Al CinemaCon 2022 annunciata la data di uscita di “The Ballad of Songbirds and Snake”, il prequel della saga cinematografica di Hunger Games.

Nel corso del panel di Lionsgate al CinemaCon 2022, lo studio ha annunciato che il prequel di Hunger Games, The Ballad of Songbirds and Snakes, ha finalmente una data di uscita fissata per il 17 novembre 2023. Il film debutterà in buona compagnia insieme al sequel della DreamWorks Animation, The TrollsTopia Movie e al misterioso film Paramount If, con protagonisti Ryan Reynolds e John Krasinski, con quest’ultimo designato anche alla regia.

A bordo del prequel ci sono anche Francis Lawrence, regista del film originale e del terzo film in due parti (Il canto della rivolta), lo sceneggiatore Michael Arndt che ha scritto il sequel “La ragazza di fuoco” oltre a collaborare a Star Wars: Il risveglio della Forza, e la produttrice Nina Jacobson che ha prodotto l’intera saga oltre ai film del franchise per ragazzi Diario di una schiappa e la commedia campione d’incassi Crazy & Rich. La scrittrice Suzanne Collins oltre a collaborare alla sceneggiatura sarà anche produttore esecutivo del progetto.

Il prequel di “Hunger Games”, la cui saga cinematografica ha sfiorato i 3 miliardi di dollari d’incasso, è ambientato anni prima dei film originali ed è incentrato su un Coriolanus Snow diciottenne molto prima che diventasse il tirannico Presidente di Panem interpretato al cinema da Donald Sutherland.

 

La sinossi ufficiale del romanzo: L’ambizione lo alimenterà. La competizione lo guiderà. Ma il potere ha il suo prezzo. È la mattina della mietitura che darà il via alla decima edizione degli Hunger Games. A Capitol City il diciottenne Coriolanus Snow si sta preparando per la sua unica possibilità di gloria come mentore ai Giochi. La casata di Snow, un tempo potente, è caduta in disgrazia, il suo destino dipende dalla scarsa possibilità che Coriolanus sia in grado di incantare, superare in astuzia e sconfiggere i suoi compagni studenti per fare da mentore al tributo vincente. Le probabilità sono contro di lui. Gli è stato affidato l’umiliante incarico di fare da mentore al tributo femminile del Distretto 12, il più basso tra i più bassi. I loro destini sono ora completamente intrecciati: ogni scelta fatta da Coriolanus potrebbe portare al favore o al fallimento, al trionfo o alla rovina. All’interno dell’arena, sarà una lotta all’ultimo sangue. Fuori dall’arena, Coriolanus inizia a sentire il suo tributo condannato… e deve soppesare il suo bisogno di seguire le regole contro il suo desiderio di sopravvivere, qualunque cosa serva.

Fonte: Deadline